D'Aversa: "Per questo gioco serve coraggio. Incontriamo qualsiasi squadra per vincere"

19.09.2021 15:08 di Serena Timossi Twitter:    vedi letture
Fonte: Sky Sport
D'Aversa: "Per questo gioco serve coraggio. Incontriamo qualsiasi squadra per vincere"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Roberto D'Aversa si congratula con i suoi ragazzi per avere superato la prova di maturità sul campo dell'Empoli, applicando perfettamente sul campo gli accorgimenti tattici provati nel corso della settimana.

Prova di maturità superata? "Credo di sì, nonostante nel primo tempo siano partiti meglio loro. Siamo stati bravi a non subire goal, cosa che nelle partite in casa l'Empoli aveva sempre fatto.Abbiamo concesso qualcosa all'avversario, ma d'altra parte siamo riusciti a non subire goal e nel secondo tempo credo che i ragazzi abbiano dominato per occasioni e per prestazione. L'importante è che portino sempre in campo quello che si è preparato nella settimana, nonostante cambino sempre le situazioni tattiche. La cosa importante oggi era fare risultato pieno, devo fare i complimenti ai ragazzi sia per il risultato sia per il modo in cui l'hanno attenuto.  Era importante vincere per affrontare al meglio la partita di giovedì, visto il calendario".

Come va la coesistenza tra Quagliarella e Caputo? "Con questi attaccanti, anche con Gabbiadini e Torregrossa, il problema del gol non sussiste. Oggi è stato bravo Ciccio a fare gol, ma la prestazione di Fabio va evidenziata perché ha fatto una grandissima partita. Detto questo, sono giocatori che possono giocare insieme, poi bisogna ragionare sugli equilibri della squadra e finché partecipano a entrambe le fasi come stanno facendo c'è la possibilità di coesistere. Questo è permesso anche dagli esterni Candreva e Damsgaard che si sacrificano molto e sono determinanti per l'evoluzione della squadra".

Questa partita segna un punto di svolta per Caputo e per la squadra? "Caputo è un giocatore importante. La società è stata bravissima a trattenere quei giocatori che potevano andare via e ha fatto arriviare giocatori come Caputo, che dà garanzie sotto l'aspetto realizzativo, e i due ragazzi giovani che sono arrivati e faranno sicuramente parlare di loro. E' chiaro che questa squadra ha delle qualità importanti e nella partita di oggi avevo chiesto una prova di maturità. Dalla prima di campionato incontriamo qualsiasi squadra, indipendentemente dal valore, sempre per cercare di vincere. Prendo spunto della partita con l'Inter perché è vero che abbiamo ottenuto un risultato importante, ma potevamo sfruttare meglio alcune situazioni negli ultimi  tredici minuti in superiorità numerica. Questa squadra ha delle qualità importanti e il fatto di fare di fare risultato dipende da come interpretiamo e dalla determinazione che mettiamo nel fare le cose".

La chiave tattica della partita sono due centrocampisti uno dietro l'altro a uomo a fare pressione sui due uomini più importanti dell'Empoli? "Ho utilizzato Thorsby, che è un giocatore molto bravo ad aggredire, e ho sfruttato le caratteristiche di Candreva e Damsgaards che in fase difensiva ragionavano come delle mezzale. Il fatto di potere avere una difesa alta me lo permettono dei difensori secondo me tra i migliori del campionato italiano, Colley e Yoshida, che hanno fatto un'ottima prestazione. Per fare questo gioco bisogna avere le caratteristiche e avere coraggio. E' dal ritiro che stiamo lavorando su questi aspetti e i risultati sono quelli che ti danno più convinzione, per questo il risultato di oggi era fondamentale".

Candreva spostato a sinistra è stato una mossa importante. "Sotto l'aspetto realizzativo può dare qualcosa di più perché arriva più facilmente alla conclusione, ma anche Damsgaard può giocare sia a sinistra che a destra. Candreva l'anno scorso è stato il giocatore a realizzare il maggior numero di cross in Serie A , dove c'è il campo aperto può diventare devastante anche sotto l'aspetto realizzativo. Quagliarella con la sua qualità ha fatto il cambio di gioco che gli ha permesso di realizzare il gol".