Primavera, esordio amaro contro l'Atalanta (2-3)

14.09.2019 20:55 di Matteo Privitera   Vedi letture
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
Primavera, esordio amaro contro l'Atalanta (2-3)

Primo k.o per la Primavera blucerchiata che nell'esordio del campionato perde tenendo testa ai campioni di Italia dell'Atalanta. I ragazzi di Cottafava non riescono nella rimonta e cedono 2-3.

Al 10′ Piccoli con un colpo di testa batte Avogadri e porta gli orobici in vantaggio. Il raddoppio arriva al 30′ con Colley il quale approfitta di una punizione dal limite e scarica un destro a giro battendo ancora il numero uno doriano.Il tris arriva 2' dopo quando Pompetti si fa soffiare il pallone da Panada, che va in verticale per Piccoli che insacca all’angolino. Al 38' Ndiaye pasticcia su un retropassaggio e si fa scippare palla da Prelec che può mettere dentro a porta vuota (1-3).

Nella ripresa al 27′, quando Bahlouli su punizione accorcia le distanze. Nel finale pressing blucerchiato ma la difesa degli orobici resiste consentendo alla Dea di conquistare i primi punti della stagione.

Sampdoria       2
Atalanta            3

Reti: p.t. 10’ e 31′ Piccoli, 30′ Colley, 38′ Prelec; s.t. 27′ Bahlouli.
Sampdoria (3-4-3): Avogadri; Rocha, Veips, Obert (37′ s.t. Giordano); Maggioni (23′ s.t. Chrysostomou), Vieira, Pompetti (23′ s.t. Brentan), Ercolano; Amado (12′ s.t. Scaffidi), Prelec (12′ s.t. Yayi Mpie), Bahlouli.
A disposizione: Raspa, Boschini, Angileri, Sorensen, Trimboli, Canovi, Sabattin, Brentan.
Allenatore: Cottafava.
Atalanta (4-3-3): Ndiaye; Ghislandi, Okoli, Guth, Ruggeri; Gyabuaa, Panada (21′ s.t. Da Riva), Cortinovis; Traoré, Piccoli (29′ s.t. Cambiaghi), Colley (44′ s.t. Italeng).
A disposizione: Gelmi, Begonzi, Milani, Brogni, Finardi, Sidibe, Signori, Bertini, Ghisleni.
Allenatore: Brambilla.
Arbitro: Fiero di Pistoia.
Assistenti: Bertelli di Busto Arsizio e Giuggioli di Grosseto.
Note: ammoniti al 26′ s.t. Gyabuaa, al 33′ s.t. Guth per gioco scorretto; al 47′ s.t. Okoli per comportamento non regolamentare; recupero 1′ p.t. e 4′ s.t.; spettatori 250 circa; terreno di gioco in sintetico.