ViSamp: Farabegoli meno sicuro del solito. Errore decisivo per Di Nardo

09.11.2019 11:02 di Moreno Cavanna   Vedi letture
ViSamp: Farabegoli meno sicuro del solito. Errore decisivo per Di Nardo

Ancora una battuta d’arresto per la Vis Pesaro, sconfitta dal Rimini al termine di un match combattuto. La compagine di mister Pavan fatica a trovare continuità e dopo la sconfitta col Gubbio arriva un altro risultato negativo in uno scontro diretto. La sconfitta di domenica lascia la Vis al tredicesimo posto in classifica con 14 punti, con il Rimini a -2 dalla formazione pesarese. Sarà fondamentale lo scontro di domenica contro l’Imolese, ultima in classifica a 10 punti, ma ancora in piena corsa  salvezza.

La sfida parte subito in salita per la Vis. Al 6’ Finizio prende alle spalle un mal posizionato Di Nardo, raggiunge il fondo e mette in mezzo per Zamparo, il quale insacca a tu per tu con Bianchini. Prova a reagire la formazione pesarese, ma i tentativi di Pedrelli, Voltan e Di Nardo non trovano fortuna. Al contrario è il Rimini ad andare vicino al raddoppio in due occasioni: al  20’ con il diagonale di Candido e al 26’ ancora con Zamparo che non riesce a concretizzare a pochi passi dalla porta di Bianchini

Nella seconda frazione la Vis parte col coltello fra i denti: l’occasione migliore arriva al 70’ con l’autogol sfiorato dal riminese Ferrani, il quale devia goffamente di testa un cross di Di Nardo sporcato da Lazzari. Nel finale l’undici di Pavan cerca di assaltare la retroguardia romagnola, senza tuttavia centrare il gol del pareggio.

Fra i blucerchiati in prestito partono dal 1’ sia Farabegoli che Di Nardo:

il difensore classe ‘99 vive, come tutta la retroguardia vissina, una giornata no, complice anche l'assenza di Gennari. L'ex capitano della Primavera blucerchiata accusa la fisicità degli attaccanti avversari e non riesce a mantenere la consueta sicurezza.

Partita viziata dall’errore sul gol riminese per Di Nardo, il quale tuttavia non riesce ad innescare con continuità gli attaccanti, nè a concludere pericolosamente verso la porta avversaria.

Panchina per Campeol, Romei e Gomes Ricciulli. Ancora out Tessiore causa infortunio.