Petit su Ranieri: "Conquistato dalla sua personalità"

07.04.2021 14:36 di Matteo Romano   Vedi letture
Petit su Ranieri: "Conquistato dalla sua personalità"
TUTTOmercatoWEB.com

Emmanuel Petit parla del suo passato nel mondo del calcio e del rapporto con Claudio Ranieri. Il francese, campione del mondo 1998, e vincente in maglia Arsenal, lasciò l'Inghilterra per il Barcellona nel 2000.

Poco dopo però Petit rientrò in Inghilterra,  optando per il trasferimento al Chelsea dopo un lungo corteggiamento da parte di Sir Claudio.

“Durante quel brutto periodo al Barcellona, ​​Sir Alex Ferguson mi ha chiamato due volte e voleva che mi unissi al Manchester United. Arsene Wenger mi ha chiamato anche perché mi voleva di nuovo all'Arsenal – traduce Sampdorianews.net – Ma Claudio Ranieri era appena subentrato al Chelsea e dopo una telefonata con me, è venuto a trovarmi a Barcellona. Tre allenatori mi avevano chiamato da tre grandi club in Inghilterra, ma solo uno ha preso un aereo per venire a trovarmi. Apprezzo la lotta che Ranieri ha combattuto per farmi firmare per il Chelsea. È un bravissimo uomo e sono stato conquistato dalla sua personalità – afferma Petit a Ladbrokes – Ha accettato il mio invito a venire a pranzare a casa mia a Barcellona. Non gli interessava altro che venire a trovarmi a casa mia, incontrare la mia famiglia e vedere come stavo andando. Non credo che abbiamo parlato di calcio per la prima ora, e questo ha significato molto per me, e mi ha fatto capire che tipo di persona era Ranieri. L'ho amato. Amo il calcio, ma per me la vita è più importante del calcio”.