Gravina: "Multiproprietà comporterebbe non iscrizione a campionato"

10.05.2021 12:24 di Matteo Privitera   Vedi letture
Gravina: "Multiproprietà comporterebbe non iscrizione a campionato"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport

Durante la trasmissione Radio Anch'io Lo Sport, in onda sulle frequenze di Radio Rai, il presidente Figc Gabriele Gravina è intervenuto parlando a 360° del calcio italiano. Un riferimento anche alla recente riforma del principio delle multiproprietà, che ha di fatto sbarrato la strada al tentativo di Massimo Ferrero di acquisire il Palermo:

Salernitana verso la Serie A. Cosa succederà col presidente Lotito?: “Col presidente Lotito non lo so. Noi abbiamo un articolo chiaro, il 16 bis delle NOIF rafforza un principio statutario previsto all’art.7 comma 8: è una regola in linea con quelle UEFA che non consenta le partecipazioni in più società a livello professionistico. Il presidente Lotito ha goduto di una deroga avuta anni fa. Tutti sapevano cosa sarebbe successo: grandi auguri alla Salernitana per questo storico traguardo che potrebbe centrare, ma le regole sono le regole. La situazione di controllo non può essere continuata e comporterebbe la non iscrizione al campionato”

Un riferimento poi al prossimo 22 agosto, data di ripartenza della Serie A. Per quella data quale può essere l’obiettivo?: “Si lavora arrivando con gradualità. L’auspicio è che si possa pensare al prossimo campionato come qualcosa che inauguri un ritorno alla normalità. Ne abbiamo bisogno noi a livello sportivo come tutto il Paese”.