Gravina: "Definizione campionati in campo. Estate in tribunale non atto di grande responsabilità"

02.04.2020 11:17 di Matteo Privitera   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gravina: "Definizione campionati in campo. Estate in tribunale non atto di grande responsabilità"

Gabriele Gravina è intervenuto alle frequenze di TMW Radio per spiegare le difficoltà cui si andrebbe incontro se fosse annullato il campionato:

"Annullare credo sia abbastanza complicato, con un campionato che ha visto la disputa di oltre due terzi. Ci sarebbe una grave ingiustizia che porterebbe ad una emergenza legale durante una emergenza epidemiologica. Lo Scudetto bisogna decidere solo di assegnarlo o meno e la stessa Juventus credo abbia espresso un non gradimento di una soluzione di questo tipo".

"Poi c'è l'indicazione, di interesse internazionale, sulle società che devono andare in Europa. Non è il momento per questi ragionamenti, ma è chiaro che chi ha il diritto a partecipare ad un campionato diverso, parlo della Serie B, sarebbero le prime due, non certo la terza, che dovrebbe affrontare i playoff. Nessuno può rivendicare la promozione da terza in classifica. Ripeto che comunque farò di tutto per la definizione dei campionati in campo, una estate in tribunale non sarebbe un atto di grande responsabilità".