Gravina: "Continuare con queste procedure sarebbe devastante. Play-off mi piacerebbero"

30.07.2020 10:19 di Emanuele Massa   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gravina: "Continuare con queste procedure sarebbe devastante. Play-off mi piacerebbero"

Intervenuto a margine della premiazione del Benevento per la vittoria della serie B, Gabriele Gravina ha espresso le sue preoccupazioni circa la prossima stagione:

"Abbiamo vissuto questo periodo che è stata un'eternità con tensioni e preoccupazioni - riporta tuttomercatoweb.com - ringrazio tutti quelli che hanno permesso al calcio di ripartire. Non tutti sanno, ma i ragazzi sono sottoposti a tantissimi tamponi. Dobbiamo tener conto che c'è la salute dei ragazzi, dobbiamo tutelarli. Non è pensabile continuare con queste procedure, attualmente in vigore, per dieci mesi, sarebbe devastante. Penso anche ai dilettanti, non si può ritenere applicabile un protocollo simile. Dobbiamo creare i presupposti per far si che il calcio si possa realmente praticare".

State lavorando anche alla riapertura degli stadi? "Stiamo lavorando a questo. Abbiamo stilato la possibilità di presentare al comitato tecnico-scientifico, tramite Spadafora, un nuovo protocollo sia per il mondo professionistico che dilettantistico, ma anche per i tifosi. Tutti devono vivere questi eventi".

Si va verso la direzione dei playoff? "Mi piacerebbe, ma non so se si andrà verso quella direzione. A me piace cambiare, ma bisogna fare i conti con la realtà. Dobbiamo incastrare le giornate di campionato con le competizioni internazionali, partendo da una data ipotetica, come fine settembre o forse anche ottobre. A fine agosto si definiranno le competizioni internazionali, poi a settembre c'è la nazionale. L'8 settembre c'è una gara, il 12 riparte il campionato: lo ritengo poco percorribile in questo momento. Il format può essere rivisto, ci confronteremo. Qualcosa bisognerà fare".