Ex collab.Anderlecht: "Praet ha imparato da Biglia. Lo abbiamo trasformato in un giocatore migliore"

11.08.2019 12:17 di Maurizio Marchisio   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Ex collab.Anderlecht: "Praet ha imparato da Biglia. Lo abbiamo trasformato in un giocatore migliore"

L’ex centrocampista e collaboratore dell’Anderlecht Besnik Hasi, intervistato dai taccuini di Voetbalkrant.com, ha parlato dei campioni che ha visto passare fra le file de Les Mauves. Hasi si è soffermato a parlare di Dennis Praet, fresco di trasferimento da Genova a Leicester, e di come avesse già individuato il ruolo più consono alle caratteristiche del centrocampista classe 1994.

“È un grande piacere vedere i trasferimenti che si sono guadagnati Tielemans, Praet, Dendoncker e Lukaku. – Le parole tradotte da Sampdorianews.net - Dennis ha dovuto giocare a sinistra contro il suo entusiasmo e anche contro l'entusiasmo di suo padre Herman. Ero un assistente quando è arrivato Dennis: ben vestito, occhi blu, capelli biondi, numero 10.

L'ho messo in allenamento accanto a Biglia come centrocampista difensivo e trenta secondi dopo Herman mi stava tirando la manica…. Mi ha detto: Ehi! È un numero 10. Ma gli ho risposto che avrebbe imparato da Biglia. Un numero 10 all'Anderlecht deve segnare 15 gol e fare 15 assist, non ho visto fare questo a Dennis. Ha molte altre qualità, lo abbiamo trasformato in un giocatore migliore. Ho detto a Dennis: ho due posti per te, a sinistra o in panchina. Adesso è stato ripagato vero? Anche il padre è contento."