Ex allenatore giovanili di Maroni: "Prima l'ho affrontato e poi diretto"

29.07.2020 15:01 di Matteo Romano   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ex allenatore giovanili di Maroni: "Prima l'ho affrontato e poi diretto"

Gonzalo Maroni dovrebbe concludere la sua esperienza con la Sampdoria al termine del campionato. Poi, il fantasista argentino tornerà al club proprietario del suo cartellino, il Boca Juniors, che deciderà quale sarà la sorte del talentuoso calciatore classe ’99.

Per parlare della scoperta calcistica di Maroni, ma anche di altri talenti argentini come Paulo Dybala, è intervenuto ai taccuini di altoquedeportes.com Pablo Álvarez, responsabile tecnico dell’Instituto Atlético Central di Córdoba, vera e propria fucina di talenti del calcio argentino.

Al portale sudamericano Álvarez ha raccontato del suo rapporto con Dybala ma anche alcuni aneddoti su altri calciatori cresciuti nell’Instituto, tra i quali il "nostro" Maroni:

“Paulo è in piena evoluzione. Ha una forza impressionante per superare gli ostacoli. Ho un'amicizia molto stretta con Paulo, con lui e la sua famiglia. Sono andato a casa sua a Torino e ho un ottimo rapporto con suo fratello – le parole tradotte da Sampdorianews.net – Ho diretto Mateo García nel Latinoamericano a Mar del Plata, l'ho portato con ragazzi più grandi. Prima ho affrontato Maroni e poi l'ho diretto. E di quelli che ho visto e considerato con più tecnica nei miei anni a La Agustina ho scelto Mateo Klimowich, a 14 anni ha fatto cose incredibili”.

Per Álvarez il successo dell’Instituto è semplice:

“Diamo la priorità alla formazione della persona, direi più che all’aspetto sportivo. La vita non li aiuta molto, le loro esperienze personali li fanno deviare dall'obiettivo. Quindi crediamo che non sia solo giocare a pallone”.