Donadoni: "Non mi stupisco di Quagliarella ancora protagonista"

23.02.2021 10:33 di Maurizio Marchisio   Vedi letture
Donadoni: "Non mi stupisco di Quagliarella ancora protagonista"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Intervistato dai microfoni di Tuttomercatoweb, Roberto Donadoni ha parlato della longevità di Fabio Quagliarella. Il tecnico bergamasco fece esordire il numero 27 doriano in maglia azzurra al San Nicola di Bari, era il 28/3/2007, contro la Scozia.

Lei fece esordire Quagliarella in nazionale, si aspettava che nel 2021 fosse ancora un giocatore importante capace di fare la differenza? "Quando c'è professionalità, quando c'è grande cura per il proprio fisico e per la propria professione, non mi stupisco. Quagliarella, Ibrahimović, i casi ormai sono molteplici di professionisti che fanno stupire un pò tutti quanti per la loro longevità. Ma quando c'è grande amore per quello che si fa, grande volontà e grande desiderio, gusto di dimostrare prima di tutto a se stessi di poter essere ancora a livelli importanti: non mi stupisco assolutamente di giocatori come Quagliarella ancora protagonisti. Chiaro che è fondamentale l'aspetto fisico soprattutto in un calcio come quello di oggi dove veramente lì si fa la differenza".