Ct Svezia avverte i suoi: no a contatti con avversari prima e dopo match

23.06.2021 16:21 di Moreno Cavanna   vedi letture
Ct Svezia avverte i suoi: no a contatti con avversari prima e dopo match
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Si avvicina l'inizio del match fra Svezia e Polonia, che vedrà contrapporsi i blucerchiati Albin Ekdal e Bartosz Bereszynski.

Il ct svedese, intervenuto ieri in conferenza stampa, ha sollevato una questione piuttosto interessante, lanciando un messaggio ai suoi in ottica delle precauzioni anti-Covid19. Il messaggio è chiaro: i giocatori svedesi dovrebbero evitare contatti ravvicinati fuori dal campo con gli avversari polacchi:

"Abbiamo sollevato con il gruppo questa questione e abbiamo detto che dobbiamo essere vigili su queste cose, perché non è bello che succedano le cose che sono successe all'Inghilterra.

Ne abbiamo parlato concretamente dopo il loro caso. Ma anche prima ne avevamo già discusso. Quando abbiamo avuto tanti casi in squadra, abbiamo parlato di creare delle bolle e, ovviamente, c'era anche questo tipo di ragionamento. Nello specifico, ho avvertito i giocatori prima della partita di domani (oggi n.d.r.)".

Janne Andersson, ct gialloblu, sa bene che diversi giocatori si conoscono grazie alle loro squadre di club, ma ecco il richiamo alla responsabilità:
"Andare in giro e abbracciarsi potrebbe non essere così bello..."