Cois: "Ho provato a continuare due anni alla Samp e Piacenza ma non riuscivo più a rendere"

25.03.2020 10:38 di Matteo Privitera   Vedi letture
Cois: "Ho provato a continuare due anni alla Samp e Piacenza ma non riuscivo più a rendere"

Dopo una breve parentesi in blucerchiato nel 2002-2003, Sandro Cois lasciò il calcio a soli 31 anni. In un'intervista rilasciata ai taccuini di tuttomercatoweb.com, ha spiegato il motivo del ritiro:

"Avevo iniziato a capire nell'ultimo anno alla Fiorentina. Ho provato a continuare altri due anni alla Sampdoria e Piacenza ma non riuscivo più a rendere. Non riuscivo neanche più ad allenarmi e giocando in un ruolo comunque fisico mi sono arreso, rinunciando all'ultimo anno di contratto". 

Sui colleghi diventati allenatori: "Roberto Mancini, appena finito di giocare gli hanno dato la panchina della Fiorentina. Io ero un suo giocatore e posso assicurare che lui da debuttante è stato di gran lunga superiore a molti tecnici che ho avuto. È un leader, aveva la mentalità dell'allenatore già in campo".