Volpi: "Real Madrid mi voleva in prestito. Speravo chiudere diversamente esperienza Samp"

04.06.2020 11:06 di Diego Anelli   Vedi letture
© foto di Alberto Mariani
Volpi: "Real Madrid mi voleva in prestito. Speravo chiudere diversamente esperienza Samp"

Sergio Volpi, intervenendo al programma Taca la Marca in onda su Radio Musica Television, si è soffermato su passato e attualità blucerchiata:

"Di Novellino non posso che parlare bene. All’inizio della nostra conoscenza il rapporto non era dei migliori, ci fu un momento in cui volevo andare via dal Venezia, poi ha avuto ragione lui e rifiutò di mandarmi, dandomi sempre più fiducia. È una persona che sa e vive di calcio e questo è ciò che pensano la maggior parte dei giocatori che sono stati allenati da lui”. 

Rapporto con Walter Mazzarri:  “Ci sono dinamiche che spesso non vanno come si vuole. Fino a dicembre c’era un buon rapporto, poi qualcosa si è rotto. Speravo di chiudere diversamente la mia esperienza alla Sampdoria, dopo gli ottimi risultati della squadra e il mio poco impiego decisi di andare via. Con il Real Madrid c’è stato un interessamento quando Sacchi faceva parte del club spagnolo. Mi volevano in prestito ma la proposta fu rifiutata dalla Sampdoria. Poi ebbi un’occasione di andare in Giappone, ma a 32 anni decisi di restare a Genova”. 

Attuale stagione della Sampdoria: "Questa non è una stagione positiva, ma questi sono i rischi quando si cambiano diversi giocatori, pertanto può capitare di affrontare un’annata più difficile. Sono convinto che la Sampdoria si salverà”.