SAMPDORIA MVP: Audero continua... a non sapere

Sampdoria-Reggina 1-0, Audero non si smentisce e para rigore decisivo nel finale. La Samp passa il turno di Coppa Italia
05.08.2022 23:53 di Serena Timossi Twitter:    vedi letture
SAMPDORIA MVP: Audero continua... a non sapere
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Stagione 2021/2022, Derby della Lanterna di ritorno, minuto 96. Emil Audero neutralizza sotto la Nord il rigore di Mimmo Criscito, salvando la Sampdoria e condannando il Genoa alla retrocessione. Un boato che nessun tifoso potrà mai scordare, emozioni che resteranno scolpite nell'almanacco dei ricordi blucerchiati insieme a quel coro che recita: "Audero non lo sapeva" in risposta a un tormentone che attendeva il momento della rivalsa.

Stagione 2022/2023, Coppa Italia, minuto 88. Questa volta siamo sotto la Gradinata Sud e l'estremo difensore blucerchiato si trova a tu per tu con Cicerelli. La Reggina ha dagli undici metri l'occasione per riagguantare il pari e tornare a sperare nel passaggio del turno. Audero, però, attende sino all'ultimo istante per scegliere l'angolo da proteggere e si tuffa con elegante tempismo, allungandosi come un felino sino a parare, ancora una volta un rigore decisivo. Alle sue spalle, la Sud intona quello che ormai è il coro che lo accompagna, perché il portiere ormai sembra averci preso gusto ad attrezzarsi per i miracoli dagli undici metri.

E' lui il nostro MVP di questa sera, perché non ha commesso una sola sbavatura, ma è rimasto attento e concentrato in un match in cui la Samp ha sofferto, fino a compiere il gesto tecnico più difficile e complicato anche a livello emotivo per un portiere. Il suo rigore parato vale la prima vittoria stagionale e consente ai tifosi blucerchiati, in attesa che il mercato porti i rinforzi auspicati e fondamentali, di addormentarsi ancora una volta con quel coro nelle orecchie... Perché forse Audero non lo sapeva, ma sa benissimo come trasformarsi in un para-rigori seriale.