Ranieri: "Nella ripresa mi aspettavo di più. Cambi dato qualcosa meno"

28.02.2021 15:34 di Maurizio Marchisio   Vedi letture
Ranieri: "Nella ripresa mi aspettavo di più. Cambi dato qualcosa meno"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Mister Claudio Ranieri, intervenuto ai microfoni di Sky Sport, ha analizzato il match casalingo perso contro l'Atalanta.

Si era un po' illuso dopo quel primo tempo?
"Quando giochi contro queste grandi squadre l'illusione non c'è fino a quando l'arbitro non fischia. Ero contento di come stavamo giocando, nonostante con una grande giocata da campioni loro abbiano aperto la nostra cassaforte. Ma li pressavamo alti, eravamo anche andati vicino al goal, la prova era soddisfacente. Nel secondo tempo mi aspettavo di più, invece l'Atalanta ha debordato".

Queste sconfitte possono darvi la rabbia giusta in vista del Derby?
"Mi auguro che anche se le avessimo vinte avremmo avuto la rabbia giusta. A parte che io voglio rabbia in ogni partita, a prescindere dal Derby. Per i tifosi è la cosa più importante del campionato, la partita dell'anno, e vediamo chi se l'aggiudicherà".

Come si trovano gli stimoli?
"A fine mese vengo pagato, quindi devono essere sempre alti. I miei giocatori durante le partitelle non ci stanno a perdere, lottano e si incavolano e spero lo facciano anche durante le partite".

Cosa non ha funzionato oggi?
"Quando ho fatto i cambi cercavo più qualità e penetrazione, per mettere ulteriormente sotto stress l'Atalanta. Invece i cambi ci hanno dato qualcosa in meno: prima pressavamo tutti, da quel punto in poi invece non ci hanno dato quello che ci aspettavamo".

Il Derby è meglio prepararlo in tre giorni?
"I derby senza pubblico sono partite asettiche. I tifosi verranno ad incitarci, ma in campo sei da solo, e questo è veramente brutto. Speriamo finisca presto questo momento".