Jankto: "Venire alla Samp non è stato un errore. Euro 2020 il mio obiettivo"

08.09.2019 12:31 di Alberto De Venuto   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Jankto: "Venire alla Samp non è stato un errore. Euro 2020 il mio obiettivo"

Jakub Jankto è stato uno dei colpi della campagna acquisti blucerchiata 2018/2019. Il centrocampista ceco, però, non ha mantenuto le attese anche vista la cifra spesa per il suo acquisto. Nella precedente stagione, infatti, non ha trovato lo spazio che sperava e che i tifosi immaginavano. Ad un anno di distanza il classe '96 si augura di ritagliarsi molto più spazio. In un'intervista rilasciata ad un portale ceco, Lidovky.cz, l'ex Udinese ha parlato proprio del suo prima anno in blucerchiato e delle sue ambizioni:

"Ho quasi 100 presenze nel campionato italiano a soli 23 anni, in Nazionale sto facendo bene. La mia carriera non si può definire bloccata. La scorsa stagione ho giocato poco poiché sono approdato in una squadra con un sistema di gioco ben collaudato e con automatismi consolidati. Quindi dovevo comprendere bene cosa il mister voleva.

Inoltre giocando poco non è stato facile, motivo per il quale ero arrabbiato con me stesso. Ma a un anno di distanza posso dire essere migliorato. Venire alla Samp non è stato un errore. Sono in un buona squadra fatta di persone fantastiche, una città meravigliosa. Sono molto felice a Genova e sto bene qui.

Cosa ti manca per uno step successivo? "Devo ancora migliorare molto per competere ad alti livelli. Vedo un sacco di partite ammirando i miglior giocatori che rendono cosi facile questo sport. Ma poi in campo è tutto più complicato. Ho tanta ambizione ma devo lavorare sodo. Euro 2020 è il mio obiettivo. Desideravo partecipare ai precedenti Mondiali ma non è andata come speravo. Proveremo in qualsiasi modo a qualificarci per la prossima competizione continentale".