Arnuzzo: “Portare a termine il campionato penso sia impossibile”

24.03.2020 22:32 di Serena Timossi Twitter:    Vedi letture
Arnuzzo: “Portare a termine il campionato penso sia impossibile”

Domenico Arnuzzo, ospite della trasmissione “Derby in terrazza” in onda su Primocanale, si è espresso sulle possibili decisioni in merito al campionato di Serie A in seguito allo stop dovuto all'emergenza Covid-19:

“E' una situazione eccezionale, non ci poteva essere altra decisione se non rimandare le Olimpiadi, come penso non possa esserci altra decisione se non di annullare il campionato di quest'anno. Capisco la volontà di impegnarsi a portarlo a termine, ma prima va il rispetto della salute degli italiani e poi gli interessi della società – riporta Sampdorianews.net -. Penso che portarlo alla fine sia una cosa impossibile. De Laurentiis e Lotito per essere diventati presidenti sicuramente hanno delle qualità, ma non hanno certamente la qualità del buonsenso”.

Sui mancati introiti per le società dovute allo stop al campionato e le proposte di sospensione degli stipendi dei giocatori: “La distribuzione degli eventuali stipendi mancati? Bisogna anche organizzarsi per sapere come utilizzarli, si può chiedere un sacrificio ai giocatori, ma anche le società dovranno organizzarsi. Si pensa poco a quanto bisogna fare per riprendere il campionato. Siamo tutti più poveri, partiamo tutti da una situazione di disagio. Ora secondo me c'è una lotta tra finire o meno il campionato, sui diritti televisivi, ma lo Stato non può provvedere a tutte queste spese. Le società devono ingegnarsi, magari a partire dai settori giovanili”.

Sul Settore Giovanile: “Quella che era la sampdorianità del Settore Giovanile è sparita completamente. E' importante che sia composto da allenatori e dirigenti che abbiano a cuore la società, che siano stati dei pilastri o abbiano militato nelle società che devono allenare”.