26 maggio 2002, Bernini timbra la salvezza

26.05.2016 18:08 di Sandro Selis  articolo letto 5282 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
26 maggio 2002, Bernini timbra la salvezza

Bisogna toccare il fondo per poter risalire, questo è quanto successo alla Sampdoria della stagione 2001/02. I blucerchiati, ricorda Sampdoria.it, erano al terzo campionato consecutivo di cadetteria dopo la sciagurata retrocessione del 1999. Gianfranco Bellotto subentrò a Gigi Cagni a cui furono fatali  le 3 sconfitte nelle prime 4 giornate.

La stagione proseguì su quella falsa riga, ma il gol di Andrea Bernini al 40' del primo tempo di quel 26 maggio 2002, permise di espugnare Vicenza, consegnando l'agognata salvezza. Inoltre, sempre quella primavera, fu decisiva anche a livello societario, visto che Riccardo Garrone scese in campo in prima persona diventando azionista di maggioranza della società blucerchiata.