Dalla Russia: Zenit alle prese con sfoltimento rosa. Anche Rigoni in uscita

06.08.2019 09:49 di Maurizio Marchisio   Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Dalla Russia: Zenit alle prese con sfoltimento rosa. Anche Rigoni in uscita

Lo Zenit è alle prese con alcune vicende che dovrebbero portare alla cessione di alcuni calciatori che non rientrano più nei piani di Sergej Semak. La squadra di San Pietroburgo starebbe infatti cercando di monetizzare a fronte di una campagna acquisti che ha visto uscire dalle proprie casse 55 milioni e che ha registrato appena una decina di milioni in entrata.

Inoltre, la società russa starebbe cercando di sfoltire dalla rosa gli stranieri in vista di una legge che il prossimo anno vieterà ai club della Prem'er-Liga di avere più di otto giocatori stranieri in rosa. Attualmente lo Zenit ha ben quattordici stranieri nella rosa e, anche per questo motivo, come riporta Sportsdaily.ru, Christian Noboa, Mathias Kranevitter, Emiliano Rigoni e Robert Mak saranno sacrificati per essere ceduti molto probabilmente entro il 2 settembre, data in cui si chiuderà il mercato trasferimenti russo.