Varga sempre affidabile, Leverbe sottotono, Simic diligente

"A farsi le ossa" è la rubrica settimanale che vi tiene aggiornati sulle prestazioni dei giovani blucerchiati in prestito nelle serie minori.
26.12.2017 11:05 di Andrea Vazzoler  articolo letto 4599 volte
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Varga sempre affidabile, Leverbe sottotono, Simic diligente

Sono pochi i giovani blucerchiati in prestito a trovare spazio nel turno prenatalizio dei rispettivi campionati. Tra questi sicuramente c’è il solito Atila Varga ad Arezzo che, nonostante la sconfitta della sua squadra contro l’Arzachena, offre la solita prestazione di livello. Il difensore slovacco guida con sicurezza il reparto sbrogliando alcune situazioni pericolose con decisione e riesce a contenere, per quanto possibile, le folate offensive degli avversari senza andare in affanno e dimostrando grande maturità e qualità sul campo. La partita sembrava in discesa con il gol di Rinaldi ma due insicurezze del portiere amaranto costano la rimonta dei padroni di casa e la sconfitta per gli uomini di Pavanel. Neanche l’ingresso di Antonio Di Nardo al 74’ riesce a cambiare l’inerzia del match come invece altre volte era capitato; lotta e combatte come al solito, ma la giornata non è delle migliori, come per tutta la squadra.

Nessuna fortuna neanche per l'Olbia in casa del Pisa: la squadra di Mereu esce sconfitta per 2-0 dall'Arena Garibaldi, confermando la flessione che nelle ultime sette giornate ha portato i sardi a rallentare l'ottimo andamento intrapreso a inizio stagione. Contro la corazzata toscana torna in campo da titolare Maxime Leverbe, ma anch'egli accusa, al pari dei compagni, la partenza fulminante del Pisa che passa in vantaggio al 1' con un'azione ben costruita da Birindelli e Negro, abili ad approfittare dell'errore in marcatura dello stesso difensore doriano. Il raddoppio viene propiziato da un'intuizione dell'ex Samp Mannini, e chiude di fatto la partita al 25' del primo tempo, nonostante qualche timido tentativo dei sardi, tra cui anche un calcio di punizione al 45' la cui ribattuta viene intercettata da Leverbe, il quale trova una bella conclusione in girata non inquadrando però lo specchio. Nel complesso la prestazione del blucerchiato, che alterna buone giocate a qualche amnesia, non è all'altezza del rendimento mostrato finora.

In Serie B frenata dell’Empoli in casa contro il Brescia. Inizia con un pareggio per 1-1 l’avventura sulla panchina toscana di Andreazzoli in un Castellani poco più che deserto. Una gara non entusiasmante da parte di tutta la squadra che forse deve ancora assorbire il cambio shock sulla panchina ma che, tuttavia, rimane ancora in corsa per le posizioni che valgono la promozione diretta in Serie A. Il difensore croato Lorenco Simic continua il suo percorso di crescita a suon di ottime prestazioni. Anche contro il Brescia infatti risulta attento nelle chiusure senza concedere spazi agli attaccanti avversari seppur qualche imprecisione in fase di costruzione.

Continua invece il suo iter riabilitativo Gabriele Rolando a Palermo.