Simic ancora protagonista, Cioce buon esordio, una perla di Vrioni incanta Pistoia

"A farsi le ossa" è la rubrica settimanale che vi tiene aggiornati sulle prestazioni dei giovani blucerchiati in prestito nelle serie minori.
21.09.2017 16:18 di Andrea Vazzoler   Vedi letture
© foto di Sampdorianews.net
Simic ancora protagonista, Cioce buon esordio, una perla di Vrioni incanta Pistoia

La settimana è stata caratterizzata dal doppio turno settimanale che, tra conferme e piacevoli sorprese, ha coinvolto molti ragazzi blucerchiati in prestito nei vari campionati.

In Serie A, accumula minuti giocati e buone prestazioni Federico Bonazzoli che, nonostante la pesante sconfitta casalinga di sabato della Spal ad opera del Cagliari per 0-2, mostra determinazione e qualità dal momento del suo ingresso sul terreno di gioco, all’81’, proprie di chi questa categoria vuole meritarsela.

In Serie B, l’Empoli di Vivarini vive un gran momento e lo fa anche grazie alle prestazioni e alle reti del blucerchiato Lorenco Simic. Nella rotonda vittoria contro l'Ascoli per 3-0 il difensore croato dimostra già di essersi inserito bene negli schemi del mister; infonde sicurezza al proprio reparto e si rende altresì utile nelle giocate offensive della propria squadra sfruttando le palle inattive in area avversaria e sfoderando, al 15’, una gran botta da fuori che sorvola di pochi centimetri la traversa. Titolare anche nell'impegno ravvicinato di Parma, conferma la sua crescita con un'altra ottima performance. Sempre preciso in fase difensiva e pericoloso nelle incursioni in area avversaria, impreziosisce la sua prestazione con un bel gol di testa al 49’, che regala ai toscani l’1-2 definitivo e il secondo posto in classifica. Pecca purtroppo di ingenuità pochi minuti dopo quando provoca il rigore, neutralizzato da Provedel, che poteva generare il pareggio gialloblù. Unica sbavatura nell’ambito dell’ennesima prova convincente.

Positiva anche la prova di Michele Rocca, in prestito alla Pro Vercelli. Nel pareggio a reti bianche di Brescia, entra al 71’ e fa ciò che gli chiede mister Grassadonia. Lotta su tutti i palloni con personalità e regge, insieme ai compagni, agli assalti della squadra di casa riuscendo a conquistare un punto prezioso su un campo difficile.

Sempre indisponibile invece il centrocampista del Palermo Gabriele Rolando, che in settimana si è sottoposto a sedute di fisioterapia.

Nel girone A di Serie C, prima gioia tra i professionisti per Giacomo Vrioni che, all'esordio assoluto in campionato, dimostra tutta la sua classe segnando la rete del pareggio per la Pistoiese ad appena 6 minuti dal suo ingresso in campo. Dopo un inizio piuttosto spento da parte degli arancioni, Indiani si affida al giovane ex Primavera per tentare di recuperare lo svantaggio subìto nella prima frazione, e l'attaccante ripaga la fiducia con un eurogol: lancio lungo di Surraco, controllo e finta a superare Belotti, e sinistro sul primo palo che non lascia scampo a Gori.

Nel medesimo girone arranca il Gavorrano, sconfitto dal Siena per 2-0 tra le mura amiche dello Zecchini, e ancora a secco di punti in classifica. In campo dal primo minuto in maglia rossoblu, Alessio Tissone si trova a dover controllare con fatica l'esperto attacco senese, rinforzato nel secondo tempo dall'ex blucerchiato Guberti, autore del rigore che chiude la partita.

Nel girone C, continua la crescita di Antonio Palumbo con la maglia del Trapani. Mister Calori lo schiera nuovamente titolare e viene ripagato da una prestazione di qualità e grande maturità del giovane campano. Suoi infatti i due assist su calcio d’angolo, al 54’ e al 57’, che regalano la doppietta a capitan Pagliarulo e valgono tre punti d’oro fuori casa nel 3-1 finale contro la Juve Stabia.

Giornata negativa, invece, per l’Arezzo di Bellucci che costerà anche l'esonero del tecnico romano. Nonostante le occasioni create arriva un’altra sconfitta, per 2-1 con il Piacenza. Dei ragazzi in prestito trova spazio solo Antonio Di Nardo che, entrato in campo a dieci minuti dallo scadere, riesce a impensierire gli avversari con un pericoloso colpo di testa intercettato dal portiere.

Scendendo in serie D, il talentuoso centrocampista classe 1998 Jacopo Cioce, in forza al Savona, si mette in mostra nel pareggio casalingo per 1-1 contro la Massese. Il ragazzo genovese esordisce bene in campionato facendo scaldare il pubblico del Bacigalupo in diverse occasioni con giocate di qualità e una buona presenza sul campo.

Infine, nel derby catalano tra Peralada e Olot, conclusosi con uno 0-0 che accontenta entrambe le compagini, Bambo Diaby fa segnare un'altra presenza da titolare, segnale che il tecnico Arnau Sala ha trovato nel giocatore di origini senegalesi un valido alfiere per la difesa biancoverde.