Rolando incontenibile, Rocca ok nei play-off, ultima chance per la Spal di Bonazzoli

"A farsi le ossa" è la rubrica settimanale che vi tiene aggiornati sulle prestazioni dei giovani blucerchiati in prestito nelle serie minori.
17.05.2018 10:33 di Lidia Vivaldi   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Rolando incontenibile, Rocca ok nei play-off, ultima chance per la Spal di Bonazzoli

Mentre i campionati di Serie A e B sono alle battute finali, in Serie C è già scattata l'ora degli spareggi salvezza e promozione, dove sono coinvolti alcuni dei giovani blucerchiati in prestito.

Nel primo turno dei play-off la Feralpisalò batte l'Albinoleffe 1-0 e passa alla fase nazionale. Il derby sorride ai gardesani che, con una rete di Staiti al 32', passano il turno e vendicano le due sconfitte subite nella regular season. Dopo il gol, la formazione di mister Toscano difende con decisione e determinazione il prezioso vantaggio e alla mezz'ora della ripresa viene chiamato in campo anche il blucerchiato Michele Rocca; il centrocampista scuola Inter fa quello che gli chiede il tecnico e chiude ottimamente ogni spazio di manovra dei biancocelesti anche quando, nei minuti finali, il forcing bergamasco diventa pressante.

Si interrompe, invece, il percorso della Pistoiese di Giacomo Vrioni, qualificata ai play-off come decima forza del girone A ma subito fermata dalla più ambiziosa Carrarese con un perentorio 5-0. L'attaccante doriano chiude la stagione ai box in seguito ad un infortunio, ma con i suoi 8 gol in 27 presenze in campionato si conferma uno dei giovani che hanno tratto maggior beneficio dall'esperienza in prestito.

In Serie A, la Spal perde a Torino 2-1 e si gioca la permanenza in categoria proprio nell'ultima giornata contro la Sampdoria. I ferraresi sono terz'ultimi a pari punti col Crotone ma in vantaggio per gli scontri diretti. Passata in vantaggio con Grassi, la squadra di Semplici subisce il ritorno granata fino al gol vittoria di De Silvestri nel finale. All'89' entra anche Federico Bonazzoli ma, ormai, le forze dei biancoazzurri sono ridotte al minimo e l’attaccante doriano non riesce a trovare l’occasione giusta per il pareggio.

In Serie B, il Palermo pareggia in casa col Cesena 0-0 e si allontana dalla promozione diretta. Una partita tesa con un orecchio ad ascoltare quello che succede a Frosinone, condizione che non permette ai rosanero di esprimersi al meglio, tanto da sbagliare anche un rigore con Coronado. Si salva solo Gabriele Rolando che, ancora una volta, dimostra il suo eccezionale stato di forma. Il centrocampista genovese è senza dubbio il migliore in campo; è scatenato, salta sempre l’uomo in dribbling, propone assist per i compagni, fa ammattire gli avversari arrivando anche al tiro in porta e, quando necessario, ripiega fino a recuperare palloni anche in fase difensiva. Dopo un'annata non semplice, il centrocampista della Samp sta mostrando una condizione fisica invidiabile e tutta la sua qualità. Esce però per affaticamento al 30' della ripresa, procurandosi una lesione al muscolo adduttore che lo terrà fermo qualche giorno.

Infine, all'estero, il Peralada conclude la sua stagione battendo per 3-0 il Formentera, risultato che permette ai catalani di raggiungere il nono posto ed un record che inorgoglisce il tecnico Pèlach, subentrato a gennaio: la squadra si conferma infatti la migliore del girone di ritorno, con 9 vittorie, 8 pareggi e 2 sole sconfitte. Anche nell'ultima gara davanti al pubblico del Municipal, il blucerchiato Bambo Diaby è scelto come titolare, e può congedarsi tra gli applausi insieme ai compagni per l'ottimo risultato raggiunto.