Palumbo ancora uomo assist, colpo del Gavorrano di Falcone, bene Ragone e Cioce

"A farsi le ossa" è la rubrica settimanale che vi tiene aggiornati sulle prestazioni dei giovani blucerchiati in prestito nelle serie minori.
07.03.2018 14:41 di Lidia Vivaldi   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Palumbo ancora uomo assist, colpo del Gavorrano di Falcone, bene Ragone e Cioce

Turno caratterizzato da diverse partite rinviate per il maltempo che ha interessato diffusamente la penisola, e per il lutto che ha colpito la massima serie in seguito alla scomparsa di Davide Astori. Tra i match che si sono disputati regolarmente, il primo anticipo della Serie A vede la fondamentale vittoria della Spal contro il Bologna per 1-0. I ferraresi guidati da Semplici mettono la freccia e sorpassano il Crotone, uscendo, almeno momentaneamente, dalla zona retrocessione. Per il difensore croato Lorenco Simic solo pochi minuti di partita questa volta, dopo la buona prestazione con gol della settimana scorsa. Viene inserito infatti a difesa del risultato negli ultimissimi minuti di gara, riuscendo tuttavia ad aiutare i compagni a portare a casa una vittoria tanto sofferta quanto meritata.

In Serie C colpo grosso del Gavorrano, vittorioso sulla terza forza del girone A, il Pisa degli ex blucerchiati Mannini e De Vitis. La rete che decide l'incontro arriva al quarto d'ora del primo tempo, un tiro di Brega dalla distanza che si insacca con la complicità del portiere nerazzurro, ma è soltanto nella ripresa che il Pisa accenna una reazione alla ricerca del pareggio. La porta del Gavorrano tuttavia è ben difesa da Wladimiro Falcone, che si distingue in un paio di occasioni con parate decisive su un destro a rientrare di Maza dal vertice dell'area, e su un colpo di testa da distanza ravvicinata di Gucher.

Nel gruppo C il Trapani di Antonio Palumbo travolge il Fondi 3-1 e rinsalda la propria posizione tra le big del girone. E’ proprio il centrocampista doriano che, al 49’ minuto, serve su punizione l’assist per l’1-0 trapanese; incaricato come al solito dei calci piazzati, mette un invitante pallone dalla trequarti per l’accorrente Silvestri che non deve far altro che appoggiare la palla in rete. Sempre nel vivo del gioco e determinante coi sui calci piazzati, si conferma come una delle pedine fondamentali per mister Calori.

Prevale la paura di non perdere nella sfida tra Fidelis Andria e Reggina, entrambe invischiate nelle zone calde della classifica del girone C. Nell'arco dei 90 minuti si dimostrano più vivaci gli ospiti calabresi, ma nessuna delle occasioni create si concretizza. Tra le fila amaranto Cristian Hadziosmanovic dà il suo contributo soprattutto in fase offensiva, fornendo spesso appoggio alle azioni in profondità; ad inizio ripresa si trova inoltre a tu per tu con Maurantonio in piena area di rigore, ma si lascia anticipare da Tiritiello perdendo il tempo giusto per provare la conclusione.

In Serie D girone E il Ligorna, al termine di un incontro divertente e non privo di emozioni, porta a casa un buon punto in ottica salvezza dalla trasferta di Finale Ligure. Il 3-3 conclusivo può essere accolto positivamente dai genovesi che, dopo la pausa di campionato, avranno una buona occasione per allungare in classifica affrontando in casa il Montecatini ultimo della classe. Il giovane e talentuoso centrocampista blucerchiato Jacopo Cioce dimostra, domenica dopo domenica, di essersi integrato al meglio in un ambiente che lo ha accolto da subito a braccia aperte e i risultati si vedono, avendo guadagnato ormai la fiducia di Mister Monteforte.

Giornata positiva anche per Michele Ragone, tra i protagonisti della larga vittoria del Francavilla FC sul Manfredonia nel girone H. E' infatti il difensore blucerchiato a confezionare l'assist per il primo dei 5 gol realizzati dai sinnici, con un lancio lungo che pesca Volpicelli ben posizionato per mandare in rete, ed ancora entra nell'azione del 3-1 con un filtrante per Marino che serve ottimamente Volpicelli solo in area.