A FARSI LE OSSA IN TOUR - il Venezia esce indenne da Foggia (1-1), per Vrioni gol e palo: "Emozione bella, indescrivibile"

04.12.2018 16:43 di Emanuele Massa  articolo letto 703 volte
A FARSI LE OSSA IN TOUR - il Venezia esce indenne da Foggia (1-1), per Vrioni gol e palo: "Emozione bella, indescrivibile"

Nel posticipo del lunedì della 14^ giornata del campionato di Serie B, il Venezia esce indenne (1-1) dallo stadio Pino Zaccheria di Foggia. Buon punto per i ragazzi di mister Zenga, che danno così continuità alla vittoria interna contro il Brescia

Il protagonista indiscusso in casa lagunare è stato senza dubbio Giacomo Vrioni: l'attaccante in prestito dalla Sampdoria ha realizzato il gol del pareggio, oltre a colpire un palo con una grandissima giocata. La rete del vantaggio dei satanelli era arrivata con un rigore trasformato da Iemmello al 16', per fallo di Zampano sullo stesso attaccante rossonero. Il pareggio arancioneroverde arriva nel recupero del primo tempo, con Vrioni che batte Bizzarri grazie a una bella girata su cross di Bruscagin.

Il giovane attaccante, recentemente convocato per la prima volta dalla nazionale albanese, si ripete anche al 20' della ripresa, colpendo il palo dopo un ottimo controllo al limite dell'area. Da segnalare che nella prima frazione anche il Foggia aveva colpito un legno con il solito Iemmello. Queste le dichiarazioni rilasciate da Vrioni ai microfoni di DAZN al termine della partita:

""Emozione bella, indescrivibile. Meritavamo la vittoria per quanto visto durante il match. Peccato per il palo, bisogna continuare così, però, lottare gara dopo gara, allenamento dopo allenamento. Cura Zenga? Ci ha dato la cattiveria giusta, la voglia di rimetterci in gioco. Stiamo facendo prestazioni importanti con lui. Gol? Lo dedico alla mia famiglia e alla mia ragazza".