IL SAMPDORIANO - Allarmismi, pressioni, interessi... Pensiamo a dare tutto

Diego Anelli Giornalista Pubblicista. Direttore e ideatore di Sampdorianews.net, fondato 12 novembre 2008. Collaboratore di Alfredopedulla.com, Mondosportivo.it.
16.02.2020 12:10 di Diego Anelli   Vedi letture
IL SAMPDORIANO - Allarmismi, pressioni, interessi... Pensiamo a dare tutto

Giocare il giorno successivo, conoscendo già i risultati di alcune dirette concorrenti, può essere un vantaggio, oppure trasformarsi in un boomerang

Gestire a nostro favore i frutti di quanto già accaduto, subire pesanti pressioni.

Certi risultati non erano forse facilmente pronosticabili, se guardiamo in casa nostra nemmeno vincere a Torino

Quindi non dedichiamo tempo, energie e interessi a creare pressioni, allarmismi a quelli già fisiologici e naturali in una situazione del genere.

Anche se il Lecce avesse perso a Napoli non ci saremmo sicuramente sentiti salvi. Pensiamo a buttare giù lo stadio a Botte di Doria e a spingere i ragazzi ad un risultato positivo. 

Con cattiveria, carica e convinzione di prevalere, senza mai perdere equilibrio, prudenza e pazienza. Priorità vincere, obiettivo non perdere, le squadre coinvolte possono aumentare.

Siamo destinati a giocarcela fino alla fine, solo lì dal campo conosceremo il nostro destino. Siamo Sampdoriani e la Sampdoria, diamo tutto. Oggi.