ESCLUSIVA SN - Una notte da 10, Nicolini: "Gaslini fiore all'occhiello. Flachi ha lasciato un segno indelebile. Con me ha trovato il mediano..."

06.05.2019 17:20 di Diego Anelli   Vedi letture
ESCLUSIVA SN - Una notte da 10, Nicolini: "Gaslini fiore all'occhiello. Flachi ha lasciato un segno indelebile. Con me ha trovato il mediano..."

E' ormai scattato il countdown verso uno degli eventi più attesi dall'intera tifoseria blucerchiata, Una notte da 10, in programma venerdì 31 maggio alla Sciorba. Saranno numerosi gli ex giocatori blucerchiati che parteciperanno alla partita d'addio al calcio di Francesco Flachi davanti alla sua gente. Sampdorianews.net, uno dei partner ufficiali dell'evento, ha il piacere di intervistare in esclusiva Enrico Nicolini, con il quale abbiamo approfondito i valori, i sentimenti e le finalità di una serata che si preannuncia indimenticabile per ognuno di noi:

Enrico, ti aspettiamo in campo... “Mi fa un piacere enorme poter partecipare, appena ho saputo dell'evento ho avanzato subito la mia candidatura e ho detto a Francesco “Hai già trovato il mediano”. Francesco merita una serata simile per tutto quello che ha fatto per la Sampdoria, per il suo attaccamento ai colori blucerchiati che, dopo diversi anni, sono ancora nella sua testa e nel suo cuore e lo saranno per sempre.

Francesco rientra tra i grandi della Sampdoria, assieme ai Vialli e Mancini e ai campioni degli anni '60, è uno dei giocatori ai quali i tifosi, soprattutto quei più giovani, sono maggiormente legati. Ha lasciato un segno indelebile nella storia del club e nel cuore di chi ha avuto il piacere di vederlo giocare”.

Siamo rimasti ad un calcio che probabilmente può dirsi superato, dove ci si identificava con determinati giocatori. “Con il passare degli anni è sempre minore il numero di giocatori “bandiera”, o comunque quelli destinati a militare per parecchio tempo nella stessa squadra, c'è una maggiore dispersione che porta a cambiare maglia spesso e volentieri, questo è il calcio moderno. Francesco ha provato un amore viscerale per la nostra maglia, senza scordare il valore del calciatore e lo spessore dell'uomo. Tra i vari argomenti da evidenziare si può ricordare il rifiuto al trasferimento al Monaco nonostante un'offerta economica davvero importante, oppure la storia della quinta punta la ricordiamo tutti. Per Francesco c'è sempre stata prima la Sampdoria poi il resto. Tanto di cappello”.

La finalità benefica rappresenta l'aspetto più importante della serata. "Si unisce l'utile al dilettevole. Sarà una serata importante per una lodevole finalità di carattere benefico. L'Ospedale Gaslini rappresenta per la città di Genova e tutta Italia un autentico fiore all'occhiello, da parte di tutti serve un piccolo aiuto per aiutare i piccoli bambini ricoverati. Tutti coloro che presenzieranno all'evento potranno fornire il proprio contributo”.

RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE SAMPDORIANEWS.NET