ESCLUSIVA SN - "Una notte da 10", Bellucci: "Solo chi ha indossato questa maglia può capire"

31.05.2019 19:42 di Serena Timossi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dai nostri inviati all'evento
ESCLUSIVA SN - "Una notte da 10", Bellucci: "Solo chi ha indossato questa maglia può capire"

Claudio Bellucci rappresenta un pezzo di storia blucerchiata: i tifosi doriani ne hanno visto sbocciare il talento da ragazzino, per poi riabbracciarlo da calciatore ormai affermato nel 2007 e infine acclamarlo da mister nel Settore Giovanile della Samp. Stasera l'attaccante riabbraccia i colori blucerchiati in occasione di "Una notte da 10" e Sampdorianews.net ha avuto il piacere di intervistarlo.

Cosa ne penseresti se questo tipo di iniziativa diventasse un evento fisso? “Sarebbe una cosa eccezionale, visto che andrà tutto in beneficenza. Più eventi di questo genere, meglio è. Esprime anche un senso di appartenenza da parte di chi ha indossato questi colori e soprattutto serve ad aiutare chi ha più bisogno di noi”

Il tuo rapporto con Francesco Flachi? “Non ho giocato con lui, però ci conosciamo da quando avevamo quindici anni, avendo giocato insieme in Nazionale quando io ero nella Sampdoria e lui nella Fiorentina. E' sempre un piacere rivederlo perché ogni volta mi vengono in mente ricordi della nostra infanzia, è sempre divertente”.

Siete accomunati da un grande senso di appartenenza ai colori blucerchiati: “Quello non ce lo toglie nessuno, anche se passassero vent'anni. Solo chi ha indossato questa maglia può capire, dà emozioni speciali. Mi dispiace non potere giocare stasera perché mi sono infortunato ad una partita di calcetto, andrò in panchina ad aiutare mister Novellino o mister Cagni”.