Ranieri: "Sto spingendo ragazzi come un martello. Roma vogliosa di riscatto"

30.04.2021 14:00 di Moreno Cavanna   Vedi letture
Ranieri: "Sto spingendo ragazzi come un martello. Roma vogliosa di riscatto"
© foto di Sampdorianews.net

Dopo le vittorie contro Hellas e Crotone e la sconfitta di Sassuolo, la Sampdoria vuole riprendere il suo cammino in campionato verso "quota 52 punti", indicata più volte come obiettivo stagionale. 

Avversaria di turno una Roma reduce da una travagliata gara di Europa League, che l'ha vista protagonista in negativo di un pesante 6-2 incassato in quel di Manchester.

Mister Claudio Ranieri ha presentato la sfida ai microfoni dei Media Ufficiali blucerchiati:  

"Non è ancora tempo di bilanci. Tireremo le somme quando avremo concluso il campionato. Io voglio però che la squadra non pensi che il compito sia finito perché siamo salvi, sto spingendo i ragazzi come un martello pneumatico per cercare i 52 punti".

Sulla sconfitta della Roma in E.League: "Non mi aspettavo un risultato così, la Roma stava giocando molto bene, poi è andata come è andata. Speravo di ricevere una squadra ancora in corsa per la qualificazione. Invece affronteremo una Roma vogliosa di riscatto, che venderà cara la pelle".

Sulla preparazione dei blucerchiati: "Noi dovremo mostrare voglia e spirito di abnegazione; essere concentrati e determinati. A volte il responso del campo è negativo, ma noi giochiamo sempre per ottenere il massimo e migliorarci sempre. Nel secondo tempo con il Sassuolo eravamo un po’ a corto di energie. Le tre partite così ravvicinate, con l’anticipo al sabato, non sono state una passeggiata. Per una squadra che corre come noi non è semplice recuperare in poche ore. Comunque abbiamo lavorato bene in questa settimana, anche se c’è qualche acciaccato. Dovrò fare le mie valutazioni, come a solito".