Ranieri in conferenza: "Non abbiamo fatto quello che siamo abituati a fare. Dobbiamo saper reagire"

18.01.2020 17:50 di Matteo Privitera   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Ranieri in conferenza: "Non abbiamo fatto quello che siamo abituati a fare. Dobbiamo saper reagire"

Debacle senza attenuanti per i ragazzi di Claudio Ranieri che escono surclassati dall'Olimpico. Il tecnico ha commentato la gara durante la conferenza stampa:

Sul mercato: "Se del mio gruppo deve partire qualcuno, ne deve arrivare uno più forte. Se va via Caprari, ho bisogno di uno meglio. Si impegna, corre, lotta e ogni tanto fa gol, cosa chiedere di più?".

Samp troppo rilassata dopo la vittoria di domenica: "Sono d'accordo. Non so se sia stato il 5-1 sul Brescia che ci ha fatto male, lo scoprirò. Non abbiamo fatto quello che siamo abituati a fare, ma solo quello che la Lazio voleva. Quando lasci giocare Immobile, Luis Alberto e Milinkovic alla play station diventa tutto molto difficile. Mea culpa e andiamo avanti, dobbiamo saper reagire e capire che stiamo lottando per la retrocessione. Avevo detto alla squadra che anche un punto qua sarebbe stato oro, invece abbiamo preso cinque gol".

A fine partita l'applauso ad Inzaghi: "La Lazio è stata bellissima, magnifica. Complimenti a loro, si sono divertiti, ma noi abbiamo fatto la peggior partita da quando sono qui. Abbiamo corso di più, ma lo abbiamo fatto male. L'impegno c'è stato, ma se non fai la partita perfetta contro queste squadre rischi di prendere quello che abbiamo preso. Inzaghi sta guidando la Lazio con mano sicuro, ho dato a Cesare quel che è di Cesare".