Giampaolo in conferenza: "Dobbiamo acquisire sicurezza. Domani non possiamo sbagliare atteggiamento"

15.03.2019 13:01 di Emanuele Massa   Vedi letture
Giampaolo in conferenza: "Dobbiamo acquisire sicurezza. Domani non possiamo sbagliare atteggiamento"

L'amarezza per la sconfitta interna contro l'Atalanta non è ancora del tutto svanita e già la Sampdoria è chiamata al riscatto nel match in casa del Sassuolo, all'insolito orario delle 15 di sabato.

Mister Giampaolo ha inaugurato la consueta conferenza di presentazione della partita tornando alla sfida contro gli orobici:

"La sconfitta maturata contro l'Atalanta poteva essere evitata, forse il pari sarebbe stato più giusto: abbiamo valutato i numeri della gara e la squadra non ha fatto male, ma l'avversario è stato più bravo negli episodi chiave".

Sulla partita di domani: "Noi dobbiamo acquisire quella sicurezza che l'avversario affrontato domenica scorsa ha già per l'esperienza europea e per crescere la gara del "Mapei Stadium" cade a pennello. Detto questo non bisogna vincere obbligatoriamente, perché siamo ancora in tempo per mantenere una certa media-punti: è l'atteggiamento con cui va affrontata la partita che non può essere sbagliato. Le squadre che si affronteranno domani non si possono snaturare: hanno un loro impianto di gioco ben definito, la spunterà chi sbaglierà meno".

Sulla classifica: "Rispetto al girone d'andata abbiamo qualche punto in meno, ma se guardiamo alle prossime sfide all'andata abbiamo messo insieme solo due punti, quindi possiamo recuperare"

Sui giocatori: "Al netto di qualche assenza e qualche acciacco, la squadra dal punto di vista fisico ci arriva bene. Il caso che ha coinvolto Defrel è stato gonfiato ma io posso solo dire che sul campo questa settimana si è allenato benissimo".

Sul caso Gasperini-Ienca: "La squalifica di una giornata a Gasperini? Probabilmente non è stata equa, ma a noi la sanzione del Giudice Sportivo cambiava poco: il suo stato d'animo sicuramente non era dei più sereni".

Infine una battuta, sul Sassuolo e De Zerbi: "La squadra di De Zerbi è forte, stimo l'allenatore: gioca un buon calcio ed è riuscita a fare anche risultati importanti, con qualche exploit".