Giampaolo in conferenza: "Atteggiamento maturo. Alvarez giocatore importante per noi, va sostenuto perché si impegna sempre. Col Milan gara gustosa"

11.02.2018 18:05 di Alberto De Venuto  articolo letto 4371 volte
Giampaolo in conferenza: "Atteggiamento maturo. Alvarez giocatore importante per noi, va sostenuto perché si impegna sempre. Col Milan gara gustosa"

Vittoria importante per i blucerchiati che mantengono il distacco, di 3 punti, dal Milan e che la prossima giornata se li vedranno di fronte in un autentico scontro diretto per l'Europa League. Marco Giampaolo in conferenza stampa ha commentato questa vittoria partendo dal primo tempo con la porta avversaria che pareva stregata:

"Pensavo che la partita fosse più complicata, senza togliere nulla all'Hellas. Siamo riusciti a creare tanto poi è come se avessi paura che la beffa possa arrivare da un momento all'altro. Devo dire che la sensazione di vulnerabilità non l'ho mai avuta e la fiducia che facessimo goal l'ho sempre avuta. Ad inizio ripresa è arrivato il vantaggio dopodiché ci siamo ripresi dal punto di vista del morale. Sulla vittoria non c'è niente da dire. Era una partita da vincere a l'abbiamo fatto".

L'atteggiamento della squadra? "L'atteggiamento è stato maturo, responsabile. Ce lo siamo detti prima della gara di avere questa applicazione. Bisognava vincere ma con i contenuti e i ragazzi lo sanno quali sono.

Sono contento, l'unica cosa che si può migliorare può essere l'attestato di stima verso Alvarez. Qui faccio umilmente un appello ai nostri tifosi. Per me è sempre un giocatore importante per la Samp e va sostenuto perchè a impegno e professionalità il ragazzo è ineccepibile. Alvarez è un gran giocatore che può esprimere più di quanto riesce a fare".

Caprari? "E' forte perchè un giocatore tecnico, veloce e con forza. Nel mio modo di vedere giocatori così sono perle e da tenere lì come reliquie".

Zapata? "Deve stare tranquillo e sereno perchè ha la stima di tutti. E se fa una partita sottotono e lo sostituisco deve stare tranquillo".

Quanto è importante non aver fatto ammonire Barreto e Torreira in vista di San Siro? "La nostra è una squadra che prende pochi gialli perchè commette pochi falli di gioco. I contrasti sono tutti pensati. Non sono mai contrasti scoordinati. Sono stati sereni entrambi. Son contento di averli tutti, recupereremo anche Ramirez e domenica abbiamo una partita bellissima".

Come si arriva alla gara contro i rossoneri? "Ci arriviamo bene. Sarà una partita che vogliamo giocare bene. Sarà una gara gustosa per chi avrà la fortuna di scendere in campo".