Giampaolo: "Gara da 50 a 50. Mercato invernale una piccolissima finestra non un mese. D'accordo con Ancelotti sugli insulti razzisti"

12.01.2019 09:28 di Redazione Sampdoria News  articolo letto 1694 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Giampaolo: "Gara da 50 a 50. Mercato invernale una piccolissima finestra non un mese. D'accordo con Ancelotti sugli insulti razzisti"

Mister Giampaolo, a poche ore dalla sfida di Coppa Italia, ha analizzato diverse tematiche ai microfoni di Rai Sport:

"Questa gara è un'opportunità per noi e per i nostri tifosi che si sono dimostrati un valore aggiunto, ci hanno aiutato a vincere anche gare proibitive. Ritengo che sia una gara da 50 e 50".

Gabbiadini rende la squadra ancora più competitiva, il reparto offensivo è stato abbastanza prolifico fino a oggi, però un calciatore di quel livello lì ci migliora, crea nuovi stimoli e ci arricchisce.

Il mercato di gennaio può rappresentare l'occasione per un ritocco, ma non credo che si possano stravolgere le squadre. Per me il mercato invernale potrebbe essere rappresentato da una piccolissima finestra e non da un mese".

Sugli insulti razzisti sono d'accordo con Ancelotti quando dice che dobbiamo sospendere noi. Bisogna dare il giusto valore a una partita di calcio, bisogna iniziare anche attraverso atteggiamenti impopolari, forti, assumendosi magari le responsabilità di una decisione".