Giampaolo: "Domani partita sulla carta proibitiva ma andremo lì per giocarcela. Può succedere di tutto"

14.04.2018 12:50 di Matteo Privitera  articolo letto 3487 volte
Giampaolo: "Domani partita sulla carta proibitiva ma andremo lì per giocarcela. Può succedere di tutto"

Ore 13:21 termina qui la conferenza.

Ferrero in settimana ha detto che Giampaolo rimane.

Io alla Samp sto bene, alla fine vedremo cosa fare. Per me non è una questione di contratto, se sono convinto che possiamo fare le cose bene allora si può continuare. Io qui sto bene ed il mio sentimento è voler continuare qui, ma adesso l'aspetto più importante per noi è giocarci un risultato straordinario fino all'ultimo. Alla fine si vedrà il resto, ma io voglio restare. Adesso contano le partite che rimangono, per il resto vedremo dopo.

Dopo quello che è successo alla Juve forse ci voleva un arbitro con più esperienza?

Forse vogliono far fare un po' di esperienza a questo arbitro. Magari arbitrerà una grande partita.

Sul Var.

Io ho sempre detto che il Var è un elemento di garanzia. Abbiamo fatto un bel passo in avanti, adesso hai una tutela in più. Ho grande fiducia negli arbitri, chiedo sempre ai dirigenti chi ci arbitra ma niente di più.

Sulla corsa all'Europa le preoccupa di più il rientro del Torino o la Fiorentina?

Io guardo solo la Samp, alla fine chiedo sempre i risultati degli altri però noi dobbiamo sapere cosa dobbiamo fare. Sono tutte squadre forti, ma noi dobbiamo pensare a noi stessi.

Sulle frasi di Buffon dopo la partita col Real?

Lo capisco. Ha quasi 40 anni e non ha mai vinto la Champions, bisogna entrare nel sentimento dell'uomo. Comprerebbe il tempo per tornare indietro.

Allegri ha detto dobbiamo caricare la rabbia. Lei che Sampdoria vuole?

Ai sensiragazzi ho detto che c'è sempre spazio per fare qualcosa di straordinario. Per avere chance non devi regalare palla alla Juve, e devi riuscire a contrapporti nel migliore modo possibile. Andiamo lì per giocare la partita, dobbiamo fare bene tutte le ultime partite.

Torreira e Praet sono recuperati?

Si. Praet l'abbiamo visto affaticato, ma ha una cilindrata impressionante. 

Come si arriva ad un partita importante dopo una gara dispendiosa come il derby?

Col Genoa la Samp ha fatto una grande partita non concedendo nulla, poi ci è mancato il goal. Abbiamo giocato il derby meglio rispetto a quelli che abbiamo vinto. Ora siamo lì e dobbiamo continuare a ballare.

Per quanto riguarda la formazione. A sinistra hai qualche dubbio o gioca Regini?

Murru non c'è, Bereszynski nemmeno. A destra gioca Sala, a sinistra devo ancora decidere anche perchè giochiamo mercoledì. Strinic, il fatto che sia in scadenza di contratto, non mi interessa.Ha avuto problemi fisici qualche mese fa ed è anche dimagrito. Si è rinserito in squadra non al 100% dal punto di vista mentale. Però gliel'ho detto, se ritornerà in forma giocherà.

Domani una Juventus arrabbiata?

La partita sulla carta è proibitiva. La loro ultima sconfitta in campionato è stata qui a Genova. Però puo sempre accadere di tutto, abbiamo visto i quarti di Champions. Sono consapevole, però, della forza della Juve, a Madrid hanno fatto una delle migliori partite della gestione di Allegri.

Ore 13:04 inizia la conferenza.

Amici blucerchiati buon pomeriggio da Matteo Privitera e benvenuti nella sala stampa del Centro Sportivo Gloriano Mugnaini di Bogliasco. Tra pochi minuti avrà inizio la conferenza stampa di Marco Giampaolo, che Sampdorianews.net seguirà in diretta per voi.