Ferrero: "L'amarezza per me è grande perché il mio sogno è giocare una finale all'Olimpico con la Sampdoria, sarebbe un bel premio"

12.01.2019 22:11 di Lidia Vivaldi   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ferrero: "L'amarezza per me è grande perché il mio sogno è giocare una finale all'Olimpico con la Sampdoria, sarebbe un bel premio"

C'è delusione nelle parole di Massimo Ferrero al termine della gara di Coppa Italia che ha sancito l'eliminazione dei blucerchiati, non senza rimpianti per le molte occasioni create. Il numero uno blucerchiato ha incontrato la stampa nella mixed zone del Ferraris:

"Oggi la Samp ha fatto una gara veramente bella, sono soddisfatto dei miei ragazzi. Loro hanno avuto il dodicesimo uomo, il portiere, perché Reina ha fatto la differenza. Il calcio è bugiardo. Vincere questa partita poteva creare la consapevolezza che siamo una grande squadra, e lo siamo! Mi dispiace per i ragazzi, ma sono orgoglioso di loro e di aver creato un grande gruppo. L'amarezza per me è grande perché il mio sogno è arrivare all'Olimpico, un romano che gioca una finale all'Olimpico con la Sampdoria sarebbe un bel premio per tutto quello che sto facendo in questa ca.. di città (ride, n.d.r.)."

Coppa Italia "maledetta" per la Samp? "No, la maledizione sarebbe se giocassimo male, oggi invece abbiamo veramente fatto una grande gara. Reina ha parato tutto, questa era una partita che potevamo vincere 3-0. Rafael? È giovane, è un bravo portiere e lo ha dimostrato, non arriva da una Primavera, arriva da esperienze italiane importanti, ma oggi non è stato molto fortunato".