Falcone: "Fin dal primo giorno a Bogliasco, dieci anni fa, mi sono detto 'voglio esordire con questa maglia'"

29.07.2020 23:40 di Lidia Vivaldi   Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Falcone: "Fin dal primo giorno a Bogliasco, dieci anni fa, mi sono detto 'voglio esordire con questa maglia'"

Dopo essere stato protagonista, otto anni orsono, con gli Allievi Nazionali di mister Beruatto, che conquistarono il Tricolore nella finale contro l'Empoli grazie anche alle sue parate, Wladimiro Falcone ha finalmente calcato il campo di Marassi da titolare, facendo il suo esordio in Serie A nella gara contro il Milan. Il portiere romano ha raccontato ai microfoni di Samp TV le emozioni della sua serata:

"Speravo in un esordio migliore, però dal primo giorno che ho messo piede a Bogliasco, dieci anni fa, mi sono detto "voglio esordire con questa maglia, la più bella del mondo". Questo esordio l'ho aspettato tanto, ci ero andato vicino alcune volte, ma credo di essermi meritato questo premio quest'anno perché ho sempre dato il 100%, non ho mai saltato un allenamento. Sono molto contento e soprattutto onorato di averlo fatto con questa società."

Sull'obiettivo salvezza conquistato dal gruppo blucerchiato: "Nessuno credeva che la Samp si sarebbe salvata con quattro giornate di anticipo, era quasi un miracolo. Lo abbiamo fatto perché siamo un gruppo di ragazzi secondo me bravissimi, non ci sono 'piantagrane', tutti cerchiamo di aiutarci a vicenda. In allenamento ho sempre cercato di dare il massimo, sapevo che il mio ruolo era quello di terzo portiere, quindi la mia partita era l'allenamento. Sono contentissimo che il mister mi abbia dato questo premio."

Tra pochi giorni a Brescia si concluderà ufficialmente questo campionato particolare: "L'obiettivo è quello di andare a Brescia e chiudere in bellezza questa stagione stranissima. Cercheremo di farlo nel migliore dei modi e di dare un'ultima gioia ai nostri tifosi".