Di Francesco: "Non possiamo essere questa squadra. Servono rinforzi in ogni reparto"

01.09.2019 23:33 di Gaia Cifone   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Di Francesco: "Non possiamo essere questa squadra. Servono rinforzi in ogni reparto"

A margine della deludente prestazione offerta dai suoi uomini, Eusebio Di Francesco si è presentato davanti ai media per la consueta conferenza post match. II mister in primo luogo ha analizzato la sconfitta contro il Sassuolo anche dal punto di vista mentale: 

"Siamo svaniti dopo il primo gol, nella prima mezz'ora abbiamo fatto bene. Non la vedo così in maniera negativa. Sono sempre sincero e non condivido. Abbiamo fatto una secondo parte di gara imbarazzante con un giocatore che ha determinato, ma dire che il Sassuolo ci ha messo sotto nella prima mezz'ora non lo posso accettare.

Il calciatore ha tante caratteristiche, i problemi psicologici si uniscono a quelli tecnico-tattici. I 20 minuti dove hai preso 4 gol, sei anche rimasto in 10, la partita poi è finita. Chi ha visto la partita nella prima mezz'ora ha un grande rammarico, almeno dalla nostra parte. Dopo il primo gol siamo andati in difficoltà. Potevamo essere più lucidi nel primo tempo. Il gol ha cambiato la partita in senso negativo per noi, in maniera positiva per loro e per Berardi. E' una questione di attenzione maggiore, bisogna essere pessimisti quando si difende, devi proprio pensarla così, il difensore deve agire così. Non possiamo essere questa squadra, dobbiamo lavorare".

Il tecnico ha anche risposto ad alcune domande riguardante il mercato e sul possibilissimo arrivo nelle ultime ore di Rigoni: "Non basta solo Rigoni, le mie richieste vanno anche su altre zone del campo. Sono rammaricato e dispiaciuto. Voglio combattere ancora per migliorare questa situazione che non è facile. Sono incavolato a caldo, sotto tutti i punti di vista. Dopo il mercato faremo altre valutazioni, ma non sono soddisfatto in generale. Per il mercato dipende dagli obiettivi della società. Questa tarantella spero finisca presto. Non abbiamo bisogno di rinforzi in attacco, guardando le due gare, servono rinforzi in ogni reparto. In questo senso sono un po' preoccupato, non possiamo uscire così dalla partita".