La Primavera perde a Roma (4-1), giallorossi più in palla

23.12.2018 13:29 di Emanuele Massa  articolo letto 987 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
La Primavera perde a Roma (4-1), giallorossi più in palla

La Sampdoria Primavera torna dal Tre Fontane di Roma con una sonora sconfitta, finisce 4-1 per i giallorossi, al termine di una gara che ha visto i ragazzi di Pavan in partita soltanto fino al termine della prima frazione.

Dopo un inizio in cui la Roma ha preso il controllo del gioco e i blucerchiati si sono affidati maggiormente al contropiede, il risultato si sblocca solo grazie a un rigore assegnato ai giallorossi da Robilotta per un intervento di Doda su Semeraro: dal dischetto Celar non sbaglia e porta in vantaggio i suoi al 31'. Passano solo 5 minuti e la Samp trova il pareggio con Boutrif, che con un destro da posizione defilata batte Greco e riporta in equilibrio la partita.

Nella ripresa, riporta sampdoria.it, la Roma riprende il controllo delle operazioni, ma ancora una volta è solo grazie a un rigore che riesce a capitalizzare i suoi sforzi: questa volta il fallo lo commette Veips, che atterra in area Freddi , e così Celar può battere nuovamente Hutvagner al 17'. Ancora una volta i blucerchiati reagiscono, ma non riescono a finalizzare due grandi occasioni, la prima con un'autorete sfiorata da Cargnelutti e poi con una conclusione di Benedetti bloccata da Greco.

Tra il 28' e il 40' i giallorossi però mettono in ghiaccio il risultato, prima con un'azione personale di Riccardi, che ruba palla a Regini e batte Hutvagner di esterno destro, e dopo con un contropiede finalizzato da Buso, sul quale l'estremo ungherese non è impeccabile.

Adesso è tempo di ricaricare le pile, il prossimo impegno sarà infatti il 12 gennaio al Garrone di Bogliasco contro il Milan, dove ci sarà occasione di un pronto riscatto per i ragazzi di Pavan.