Vassallo: "Ferrero non è innocente dalle nostre, di accuse"

31.10.2020 09:26 di Redazione Sampdoria News   Vedi letture
Vassallo: "Ferrero non è innocente dalle nostre, di accuse"
© foto di Sampdorianews.net

Emanuele Vassallo, Presidente Federclubs, ha postato un lungo messaggio su Facebook relativo alla contestazione della tifoseria organizzata nei confronti di Massimo Ferrero:

"Ferrero prosciolto. Lui e la sua famiglia hanno dimostrato la propria innocenza. E io lo accetto, tutti dobbiamo accettarlo, era preventivabile anche se le carte che - ingiustamente? - hanno circolato fin dal primo giorno facevano presagire altro. 

Però... c’è un però! Ferrero non è innocente dalle nostre, di accuse. Noi non siamo giudici nè avvocati e non lo abbiamo processato; noi siamo tifosi e abbiamo deciso di contestarlo - ben prima del processo - per parecchi motivi. Provo a riassumerli?

- Nessun rispetto per i colori, le tradizioni, la storia dell’UC Sampdoria

- Nessun rispetto per la tifoseria, per la città, per l’ambiente blucerchiato

- comportamenti da attore trash anni 70 in ogni sua uscita pubblica 

- frequente ricorso allo sproloquio anche in riferimento ai primi due punti

- dichiarato tifoso di altra squadra e dichiarato interesse per l’acquisto di un’altra squadra

- torbida gestione di mercato, procuratori e agenti vari, e ancor più torbida gestione della possibile cessione societaria (da tutti auspicata)

Potrei citare (mi son passati davanti agli occhi scrivendo) centinaia di esempi, abomini comunicativi e concettuali.

Vi serviva davvero una sentenza per farvi un’idea su di lui? A me, no".