Milano respira aria di Samp: la festa del club La Milano Blucerchiata

13.11.2014 23:49 di Enrica Iacono  articolo letto 1971 volte
Milano respira aria di Samp: la festa del club La Milano Blucerchiata

Si è appena conclusa la festa del primo compleanno della Milano Blucerchiata, il club lombardo dedicato alla Sampdoria. L'aria che si respira al ristorante "Tempio di Bacco" nei pressi dell'Arco della Pace è di festa. I colori predominanti sono quelli del Doria e attraverso un maxi schermo sono visibili tutti i momenti più belli delle partite della Samp. 

Alessia Borghi, presidentessa della Milano Blucerchiata, è raggiante e agitata ma l'ansia che prova sarà sopraffatta dalla soddisfazione per la perfetta realizzazione della festa. 

Tanti gli ospiti presenti, da Nenad Sakic a Francesco Pedone, arrivando a Luigi Turci, Fabrizio Casazza e l'ex capitano Sergio Volpi. Insomma, la formazione 2002/03, ricordata per aver vinto tre derby e per aver raggiunto la promozione. Il grande pregio di questi giocatori è però quello di essere sempre rimasti fedeli alla Sampdoria. Possono essere considerati blucerchiati veri e, come dice il vice presidente del club prima di dare il premio alla rappresentanza della formazione, citando il milanese Giorgio Gaber "l'appartenenza non è lo sforzo a un civile stare insieme, non è il conforto di un normale volersi bene, l'appartenenza è avere gli altri dentro sé". Presenti all'evento anche Francesca Mantovani, il responsabile della comunicazione della società blucerchiata Paolo Viganò e Riccardo Ascioti per la Federclubs.

La torta in tinta blucerchiata ha chiuso una serata trascorsa in allegria  e amore per un qualcosa di comune: la maglia più bella del mondo.