Viviano: "Sarà un calcio un po' diverso. Con Sinisa andrei ovunque, al momento non c'è nulla"

20.05.2020 11:26 di Emanuele Massa   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Viviano: "Sarà un calcio un po' diverso. Con Sinisa andrei ovunque, al momento non c'è nulla"

Emiliano Viviano ha commentato ai microfoni di Sportitalia la possibile ripresa del campionato

"Spero che il calcio possa ripartire anche se non è facile dopo quanto è successo. Bisogna cercare di ripartire perché ci sono tantissimi interessi e migliaia di persone che lavorano e vivono attorno al mondo del calcio. Sarà un calcio un pò diverso, con ritmi più bassi e qualche certezza in meno dovuto al lungo stop, ma se si giocano i Mondiali d'estate non vedo perché dovrebbero esserci problemi nel giocare il campionato".

L'ex portiere blucerchiato ha poi parlato del suo futuro: "Fino a un paio d'anni fa avrei sicuramente detto no a un ruolo di vice, ma oggi non lo escluderei se trovassi una situazione che mi piace. Con Sinisa andrei ovunque ed è il motivo per cui sono andato a Lisbona, sarei disponibile anche perché a Bologna sono legato da un ottimo ricordo, è stata la mia prima esperienza in Serie A e ho conquistato la Nazionale. Però al momento non c'è nulla ed è pure difficile fare ipotesi in questo momento".