ViSamp - Il punto sul rendimento di Farabegoli, Benedetti e Tessiore

26.10.2020 14:13 di Moreno Cavanna   Vedi letture
ViSamp -  Il punto sul rendimento di Farabegoli, Benedetti e Tessiore

Con la partenza della nuova stagione, dopo lo stop prematuro della scorsa causa coronavirus, è stata confermata la collaborazione sportiva tra Sampdoria e Vis Pesaro. Tre i giovani blucerchiati che hanno raggiunto Pesaro in prestito, tutti confermati dalla passata stagione: Tommaso Farabegoli, Andrea Tessiore e Leonardo Benedetti.

Obiettivo della compagine marchigiana migliorare il 15esimo posto dello scorso anno, con 28 punti racimolati in 27 partite, bottino modesto ma sufficiente a tenere distante lo spauracchio play-out. Nel primo tour de force di avvio stagione, tuttavia, i ragazzi di Galderisi hanno mantenuto un passo altalenante in linea con quello del 2019/20, con una sola vittoria e due pareggi all’attivo a fronte di 4 sconfitte.

Ma veniamo all’analisi del rendimento dei 3 blucerchiati in prestito nelle prime 7:

Vis Pesaro - Legnago 2-2: alla prima apparizione stagionale, Galderisi deve rinunciare a Tessiore, mentre impiega dal 1’ Farabegoli e Benedetti. Il primo, insignito della fascia di capitano, vive una partita difficile, così come tutta la retroguardia vissina. Sullo 0-1 del Legnago si fa trovare disallineato rispetto ai compagni di reparto e non riesce ad intercettare, in spaccata, il filtrante di Giacobbe per Rolfini. Incolpevole sul secondo goal avversario. Prova ad alternare le due fasi Benedetti, il quale dopo 6’ viene anticipato in extremis a tu per tu con il portiere avversario . In conclusione di primo tempo, il classe 2000 ci prova con un paio di conclusioni da fuori, entrambe imprecise. Al 73’ gli subentra Gelonese, autore del 2-1 vissino.

Modena - Vis Pesaro 3-1: partita sfortunata per i marchigiani, con un goal regolare negato a Marchi e qualche disattenzione di troppo in fase difensiva. Ancora fuori dalla lista dei convocati Tessiore, circa 60’ di buon livello per capitan Farabegoli e Benedetti. Il numero 28 è sostanzialmente incolpevole sul vantaggio modenese, pur non riuscendo ad intercettare in scivolata il cross basso che l’avvio all’azione da gol, mentre il centrocampista ex Spezia non si risparmia, è spesso nel vivo dell’azione mettendo al servizio della squadra la solita spinta energica.

Ravenna - Vis Pesaro 2-1: brutta battuta d’arresto per la formazione di Galderisi, troppo disattenta sulle iniziative avversarie e poco propositiva in fase offensiva. Giornata storta per Farabegoli, il quale pecca di disattenzione in occasione del vantaggio avversario. In fase di uscita palla, il classe ‘99 commette un errore di misura e con un passaggio orizzontale troppo lento indirizzato ad Ejjaki spalanca un’autostrada all’accorrente Papa che punta la porta e trafigge Puggioni. Al 45’ gli subentra Benedetti, il quale tuttavia non riesce ad incidere come vorrebbe, rimediando un’ammonizione al 67’. Out Tessiore

Vis Pesaro - Matelica 2-1: prima vittoria stagionale per i biancorossi, con Benedetti in campo dal 1’ e Stramaccioni preferito a Farabegoli fra i 3 di difesa. Il centrocampista è autore di una buona prova, propositivo in avanti con un paio di conclusioni verso la porta avversaria e qualche buono spunto ad imbeccare gli avanti vissini. Al 62’ gli subentra D'Eramo. Ancora assente Tessiore, mentre Farabegoli rifiata per tutti i 90’.

Virtus Verona - Vis Pesaro 0-0: ancora un punto per i marchigiani dopo i 3 raccolti contro il Matelica, buono per la classifica e il morale. Nell’11 titolare non figura alcuno fra i tre blucerchiati, con Tessiore ancora indisponibile. L’unico ad entrare in campo è Farabegoli, il quale subentra a Stramaccioni in avvio di secondo tempo. 45’ di buon livello per l’ex capitano della Primavera blucerchiata, con una deviazione decisiva sul tiro del veronese Del Carro al 53’ e tanto lavoro sporco per arginare gli attacchi avversari.

Vis Pesaro - Triestina 0-1: partita divertente fra due squadre piuttosto aperte, che tuttavia vede i friulani imporsi grazie al goal dell’ex Litteri. Dopo 5 partite si rivede Tessiore, il quale scende in campo nei 20’ finali ed offre il suo contributo nella fase più concitata del match, pur non riuscendo ad incidere del tutto. Benedetti è autore di una gara molto dispendiosa, giocando da perfetto centrocampista box to box per 77’. Il numero 8, infatti, si dimostra molto propositivo in diverse occasioni, con incursioni costanti e passaggi filtranti azzeccati, oltre a copertura attenta per aiutare la retroguardia. Out per tutti i 90’ Farabegoli.

Perugia - Vis Pesaro 2-1: di fronte ad un Perugia tutt'altro che irresistibile, i pesaresi non riescono a opporre una resistenza consistente, finendo per affondare sotto i colpi di Murano e Dragomir. Tessiore e Benedetti partono da titolari, il primo sulla fascia sinistra ed il secondo come mezzala destra. Il classe '99, costretto ad uscire al 50' a causa di un sospetto stiramento, disputa una buona partita, alternando un'ottima fase di spinta (poco supportata dai compagni di squadra) a qualche svarione difensivo, tuttavia mai punito dagli avversari. In avvio di secondo tempo "migra" sulla fascia destra, dimostrando tutta la sua duttilità. Prestazione concreta anche per Benedetti, il quale è sempre abile nel proporsi come incursore a supporto degli esterni in fase offensiva e come tampone alla pressione avversaria in fase difensiva. Fra i pochi nella sua squadra a cercare la verticalità e le iniziative degli attaccanti, esce al 63' per Ejjaki. Ancora out per tutti i 90' Farabegoli.