ViSamp: Farabegoli con maturità e compattezza. Tessiore macina chilometri

16.01.2020 16:28 di Moreno Cavanna   Vedi letture
ViSamp: Farabegoli con maturità e compattezza. Tessiore macina chilometri

Dopo la lunga sosta imposta dallo sciopero generale delle formazioni di Lega Pro e dalle festività natalizie, il 2020 della Vis Pesaro inizia con una bella vittoria casalinga per 1-0  contro il Cesena.

Grazie ai tre punti raccolti ai danni dei bianconeri la formazione marchigiana controsorpassa la Fermana (fermata in casa dal Vicenza), allunga sulla zona playout e avvicina la 12^ posizione occupata proprio dal Cesena, ora distante solamente 2 lunghezze.

Mister Simone Pavan conferma fra i pali Christian Puggioni, la difesa a tre con Farabegoli sul centro-sinistra e Tessiore esterno di centrocampo. In campo dal 1’ i nuovi arrivati Nava e Marcheggiani

La prima occasione del match arriva al 14’: il Cesena spinge sull’out mancino, il pallone finisce sulla testa di Butic che prova ad indirizzarlo sul secondo palo. E’ reattivo Puggioni a smanacciare con un ottimo colpo di reni. 

Al 19’ il momento chiave della sfida. Lazzari controlla a seguire un pallone sulla trequarti avversaria e con uno sprint fulmineo si incunea nell’area cesenate, dove Maddaloni lo atterra in maniera piuttosto ingenua. Dagli 11 metri lo stesso Lazzari è abile a mantenere la freddezza e a spiazzare Marson per l’1-0 in favore della Vis

Al 37’ i biancorossi sfiorano il raddoppio con Nava, il quale non riesce a tenere basso il pallone a tu per tu con il portiere avversario e spedisce la sfera altissima sulla traversa. 

In chiusura di primo tempo Puggioni compie un autentico miracolo, deviando in controtempo una conclusione ravvicinata di Valeri con la punta del piede. 

Nella seconda frazione il Cesena prende in mano il pallino del gioco, ma l’occasione più importante arriva solamente all’85’, con Gennari bravissimo a vestire i panni dell’estremo difensore e ad allontanare di testa una conclusione a botta sicura del cesenate Rosaia

I minuti finali vedono la difesa biancorossa reggere all’impeto degli ospiti, con Puggioni abile a guadagnare secondi preziosi in fase di possesso della sfera.

Fra i blucerchiati in prestito spazio dal 1’ per Tommaso Farabegoli ed Andrea Tessiore.

Buona prestazione per l’ex capitano della Primavera doriana, il quale si conferma sui suoi standard sia a livello tecnico che di attenzione. Nonostante i pericoli costruiti dagli ospiti, la retroguardia marchigiana risponde con grande maturità e compattezza, riuscendo a proteggere e a mantenere inviolata la porta di Puggioni. L’arrivo di un estremo difensore di questo spessore giova di certo alla crescita dei propri compagni di reparto, e Farabegoli dovrà fare tesoro di questa opportunità.

Il 2020 inizia in maniera positiva anche per Andrea Tessiore, schierato nuovamente da titolare nel centrocampo a 4 di Simone Pavan. Il classe ‘99 macina chilometri su chilometri sulla fascia di competenza e si rivela un elemento fondamentale sia in fase propositiva che in fase di contenimento. 

Panchina per Romei e Ricciulli e Di Nardo. Out Campeol.