Stroppa in conferenza "Ottimo impatto contro una squadra abituata a gestire e ad essere padrona del campo"

 di Redazione Sampdoria News  articolo letto 2919 volte
© foto di www.imagephotoagency.it
Stroppa in conferenza "Ottimo impatto contro una squadra abituata a gestire e ad essere padrona del campo"

Il tecnico del Foggia Giovanni Stroppa è intervenuto in conferenza stampa al termine della sfida di questa sera contro la Sampdoria:

Risultato giusto?
"Potrei dire troppo pesante. Peccato per quei dieci minuti dove abbiamo mollato un po' di testa. Abbiamo tenuto bene il campo, peccato per quelle occasioni dove potevamo essere più cinici".

I gol della Samp nel momento migliore del Foggia.
"In questi casi devi essere più bravo ad essere più incisivo. Per noi era la seconda partita importante contro un avversario più avanti in categoria e se non fai tutte le cose al 100% puoi pagarle".

Che indicazioni ha raccolto da oggi?
"Innanzitutto il discorso fisico, poi viene quello mentale. I ragazzi si allenano bene quando avremmo la condizione giusta, daremo filo da torcere".

Solo tre cambi dopo Vicenza?
"Non volevo stravolgere l'undici iniziale. Volevo vedere giocatori che dal primo minuto potevano darmi risposte. Come nel precampionato ho voluto inserire gradualmente i nuovi".

Cosa si può pensare in prospettiva Serie B?
"Cosa non lo so ma potessi tornare indietro giocherei sempre contro squadre di Serie A".

Riguardo ai singoli?
"Ci è mancato qualcosa però per il resto ottimo impatto contro una squadra abituata a gestire e ad essere padrona del campo".

Oggi 350 tifosi a Marassi.
"Siamo contenti dell'affetto della gente e ci ha fatto piacere avere il loro apporto in tribuna".

Un commento sulla Samp.
"E' una squadra che gioca un calcio spumeggiante. E' la solita squadra che gioca a calcio e sa quello che vuole".