Repice: "Dedica di Mancini a Mantovani è l'immagine di Euro2020"

19.07.2021 09:16 di Moreno Cavanna   vedi letture
Repice: "Dedica di Mancini a Mantovani è l'immagine di Euro2020"
TUTTOmercatoWEB.com

Le stupende immagini dell'Italia e delle Leggende blucerchiate sul tetto d'Europa continuano a riecheggiare anche a distanza di una settimana.

Il radiocronista Francesco Repice, impegnato domenica scorsa nel racconto in diretta della finale su Radio Rai, ha parlato delle emozioni legate al match nel corso di un'intervista rilasciata a spazioj.it.

Qual è l’immagine di Euro2020? “Per me è la dedica di Roberto Mancini al Presidente Mantovani ed ai tifosi della Sampdoria, è la cosa più di pallone che sia stata fatta nell’arco di questo Europeo. Sono anzianotto, so cosa vuol dire raccontare emozioni legate a questo sport senza avere a che fare con plusvalenze, calciomercato, marketing e tanto altro. Roberto Mancini ha ricordato la sua Curva della gradinata sud del Marassi dii Genova, pensa alla finale di Coppa Campioni persa nel 1992 a Wembley e pensa di dover dedicare quel dolore alla sua gente. Quella è l’immagine del pallone”.

Non è un caso che il suo staff sia fatto di amici legati a quella Sampdoria: è stata la rivincita di Vialli contro la sua malattia “Si è preso una grande soddisfazione, ha vissuto il suo problema con dignità e compostezza. Il suo modo di vivere così intimo mi appartiene. Vialli rappresenta per lo spogliatoio ciò che è stato Gigi Riva in passato che è stato importantissimo come vice Presidente e lavorava sempre dietro le quinte”