Reggina, Belardi su Morosini: "Si è pensato parlando con gli amici più stretti e la stessa Anna, è quella di costruire una cappella di famiglia nel quale poterla far ricongiungere"

 di Redazione Sampdoria News  articolo letto 292 volte
© foto di Luigi Gasia/TuttoNocerina.com
Reggina, Belardi su Morosini: "Si è pensato parlando con gli amici più stretti e la stessa Anna, è quella di costruire una cappella di famiglia nel quale poterla far ricongiungere"

La redazione di tuttoreggina.com ha riportato le parole rilasciate a Password, programma in onda su RTL 102.5, dal portiere amaranto Emanuele Belardi, in merito a Piermario Morosini, suo caro amico:

"La storia di Mario è una storia forte e commovente, c'è stata tanta gente che ne ha dette di tutti i colori, parlando di cose delle quali non doveva parlare ed è entrata in situazioni familiari nelle quali neanche Mario è mai entrato.

Di chiacchiere ne sono state fatte tante. Alla fine la cosa più concreta e più giusta che si potrebbe fare, si è pensato parlando con gli amici più stretti e la stessa Anna, è quella di costruire una cappella di famiglia nel quale poterla far ricongiungere.

E' uno dei progetti che cercheremo di portare avanti, perchè adesso è passato ancora poco tempo, però è un obiettivo che ci siamo prefissati, qualcosa faremo. Quando è successo la testa era altrove, poi dopo con calma e con freddezza riesci a ricongiungere le parole.

Chi voleva bene a Mario ringrazia per i grandi gesti di tutte le persone, di tutto il mondo dello sport, però adesso ci sono gli amici veri e le persone alle quale Mario manca, come la fidanzata che ha perso una fetta importante della sua vita".