Pres. Federsupporter: "Campionato stravolto se alcune squadre giocano a porte chiuse e altre no"

25.02.2020 14:27 di Matteo Romano   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Pres. Federsupporter: "Campionato stravolto se alcune squadre giocano a porte chiuse e altre no"

L’emergenza del cosiddetto coronavirus sta animando il dibattito pubblico, anche in merito alla possibilità di far svolgere o meno le partite del campionato e se farlo, disputando gli incontri senza la partecipazione dei tifosi. Al riguardo, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva Alfredo Parisi, presidente di Federsupporter, che ha rilasciato queste dichiarazioni:

“Le società di calcio non possono esimersi dal rimborsare il costo del biglietto se le partite non si disputano per cause di forze maggiore. Credo che serva una presa di coscienza seria, altrimenti è un campionato stravolto se alcune squadre giocano a porte chiuse e altre no, occorre fermare tutto – le parole di Parisi – Calendario fitto? Non si poteva certo prevedere un'epidemia, ma è anche colpa della Serie A che ha scelto di non giocare per due settimane nel periodo natalizio. Milan e Inter si sono già mosse con il rimborso del biglietto, la Juventus invece spicca in negativo. I bianconeri a occhio dovrebbero restituire circa 5 milioni. Il tifoso non colpevole ha diritto di essere risarcito”.