Parma, Iachini: "Avevo opportunità in Serie A. Chiamato per fare imprese"

25.11.2021 15:24 di Emanuele Massa   vedi letture
Parma, Iachini: "Avevo opportunità in Serie A. Chiamato per fare imprese"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Nel corso della conferenza di presentazione come nuovo allenatore del Parma, Giuseppe Iachini ha fatto accenno a contatti avuti con altre squadre, tra le quali ci potrebbe essere stata anche la Sampdoria:

"Quando mi hanno chiamato - riporta parmalive.com - c'è stato un approccio umano giusto, avevo opportunità in Serie A ma per me Parma è una piazza e un ambiente di Serie A".

Da calciatore quali sono gli allenatori che l'hanno colpita di più? E i colleghi? "Ho avuto la fortuna di avere tanti buoni allenatori, penso a Radice, Boskov, Mazzone, Castagner, Bagnoli e magari ne dimentico anche qualcuno. Spalletti anche, Novellino. Mi scuso se ne ho tralasciato qualcuno ma sono tanti. Mi hanno insegnato l'importanza della tattica, della tecnica, la gestione dello spogliatoio. Poi ho fatto la mia gavetta come allenatore, sono arrivato in Serie A sul campo, l'ho raggiunta e l'ho mantenuta, sono stato chiamato per fare imprese.

In Serie B sono aumentati gli stranieri e molti puntano sui giovani. Un parere? "Aggiornarsi è all'ordine del giorno, ma il percorso nostro parla anche della valorizzazione dei giovani. Per fare un nome, Icardi. Poi Eder, Belotti, Dybala, Soriano, andando avanti col percorso ne posso fare tanti di nomi. Il mio percorso è sempre stato quello nel raggiungimento degli obiettivi e nella valorizzazione dei capitali della società. Ovunque sono stato è successo.