Padova, Pea: "Sono onorato di essere qui in una piazza importante"

 di Stefano Morreale  articolo letto 398 volte
© foto di Alberto Fornasari
Padova, Pea: "Sono onorato di essere qui in una piazza importante"

Fulvio Pea è il nuovo allenatore di un Padova che riparte con rinnovate ambizioni di serie A. Questa mattina è stato presentato ufficialmente e vi riportiamo i passaggi principali della conferenza stampa raccolti da PadovaSport.tv e ripresi da TuttoB.com

"Sono onorato di essere qui in una piazza importante. Ho sposato questo progetto che condivido in pieno. Non vedo l'ora di cominciare".

"Giocatori indagati nel Padova? Cercheremo di usare il buon senso per affrontare certe problematiche. Abbiamo il dovere e il bisogno di far crescere, maturare e appoggiare qualsiasi nostro tesserato. Modulo? Dai giocatori a disposizione sceglieremo le strategie di gioco, cerchiamo giocatori ambiziosi, il sistema di gioco e l'atteggiamento viene dopo".

"Ho fatto un anno di contratto come mia abitudine. Ho firmato in bianco, conoscendo l'entusiasmo che c'è attorno a questo tavolo"

"Tutti gli allenatori con cui ho lavorato hanno un modo diverso di lavorare, metodologie differenti. Ma non è detto che quello che fa l'allenatore dell'Inter vada bene in una categoria inferiore. Il messaggio di Mourinho? Sì sono legato da un rapporto di affetto e simpatia, è un grande allenatore. Ci siamo trovati bene a lavorare insieme".

"Sassuolo? Ho voltato pagina, ora sono concentrato sul Padova".