Mancini: "Formazione la faceva Boskov. Miravo Vialli e lui faceva goal"

07.04.2020 09:33 di Maurizio Marchisio   Vedi letture
Mancini: "Formazione la faceva Boskov. Miravo Vialli e lui faceva goal"

Intervistato in collegamento dalla propria abitazione, Roberto Mancini ha ricordato alcuni aneddoti della propria vita calcistica a Sky Sport.

"La formazione la faceva sempre Boskov, poi è normale che un allenatore parli con i giocatori, soprattutto con quelli più esperti. Sono quelle storie che vengono fuori e poi rimangono per sempre. Assolutamente, l'ha sempre fatta Boskov la formazione. 

I derby sono tutti belli, quelli di Milano si giocavano per l'alta classifica, all'inizio quelli di Roma e Genova si giocavano per la supremazia cittadina. Poi le squadre sono migliorate molto quindi si giocava, come a Roma, per lo scudetto. I derby sono veramente tutti belli e appassionanti."

Con Vialli avete mai discusso? "Una volta abbiamo discusso, ma per stupidaggini, perchè si discute sempre per delle stupidaggini e siamo stati circa dieci giorni senza parlarci. Era successo in allenamento perchè mi aveva chiamato Mancini, anzichè chiamarmi Mancio o Roby, quindi pensa per cosa avevamo litigato. Non ci siamo parlati per più di una settimana, dieci giorni, poi c'è stata la convocazione in nazionale. Come al solito io lo miravo e lui faceva goal. Gli tiravo forte addosso, come sempre, come tutti i goal che ha fatto. Nella nazionale abbiamo fatto pace, c'era lo Zio, Walter, De Napoli e lì abbiamo fatto pace."