G. Neville: "B. Fernandes mi ricorda tanto Veron"

03.04.2020 19:49 di Diego Anelli   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
G. Neville: "B. Fernandes mi ricorda tanto Veron"

Nei giorni scorsi Rio Ferdinand si era soffermato sulla presenza di Roy Keane in merito alla non brillante esperienza di Juan Sebastian Veron nei Red Devils.

Gary Neville ha espresso la propria opinione ai microfoni di Sky Sports facendo un interessante paragone tra due ex doriani:

"Veron era un giocatore fantastico. La ragione per cui non ha avuto successo, secondo me, è che abbiamo avuto il miglior centrocampo che il calcio inglese abbia mai prodotto e credo che produrrà mai. Beckham, Keane, Scholes e Giggs erano i quattro più grandi giocatori che il Manchester United abbia mai avuto. 

Avevamo una mediana a quattro che era di un altro pianeta e quello che il tecnico stava ovviamente cercando di fare era aggiungere forza e profondità e provare a inserire Veron. Ma il centrocampo che avevamo era piuttosto metodico, non vedevi Beckham spuntare dalla fascia sinistra e Giggs da quella destra. Erano disciplinati tatticamente, così come Scholes e Roy Keane. 

Ovviamente non sto dicendo che non andavano mai avanti, ma c'era un certo ordine. Invece il modo in cui giocava Veron è lo stesso di molti giocatori attuali, come Bruno Fernandes. Ecco lui mi ricorda tanto Veron. Oggi il gioco si è sviluppato a tal punto che i giocatori possono spostarsi in diverse posizioni, c'è molta più fluidità nei sistemi e il 4-4-2 nostro non esiste più".